Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • “In 4 al ristorante meglio che 24 in casa” (Attilio Fontana)

colonna Sinistra
Martedì 23 febbraio 2021 - 07:28

“In 4 al ristorante meglio che 24 in casa” (Attilio Fontana)

Il governatore della Lombardia a Repubblica
“In 4 al ristorante meglio che 24 in casa” (Attilio Fontana)

Roma, 23 feb. (askanews) – “Molto meglio quattro persone che cenano al ristorante sedute a un tavolo distanziate, che gli assembramenti che abbiamo visto domenica davanti allo stadio di San Siro o la sera fuori dai bar”: è quanto dice il governatore leghista della Lombardia, Attilio Fontana, in una intervista a Repubblica-. “La gente comincia ad essere esasperata. E poi finisce che magari a tavola a casa si trovano in ventiquattro. Meglio dare un po’ di libertà controllata che regole rigide che vengono violate senza che nessuno intervenga”.

Fontana promuove il governo Draghi, che ha cominciato con il piede giusto a suo dire. “Il ministro del Turismo Garavaglia, appena è stata annunciata la chiusura degli impianti di sci, è venuto qui a parlare con tutti i rappresentanti del turismo. La ministra Gelmini mi è sembrata molto aperta sui problemi che riguardano il nostro territorio”.

E per quanto riguarda la prima decisione assunta dal nuovo esecutivo, la conferma del blocco dei trasferimenti tra regioni con i divieto di ricevere amici in zona rossa, Fontana afferma: “Non è mai stata mia abitudine entrare nel merito delle scelte di carattere sanitario del governo. Che siamo ancora davanti a una situazione seria mi sembra evidente”.

Plg/Int9

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su