Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • “T’ammazzo a legnate”, anziani picchiati in una casa di riposo a Palermo

colonna Sinistra
Lunedì 22 febbraio 2021 - 10:09

“T’ammazzo a legnate”, anziani picchiati in una casa di riposo a Palermo

Maltrattati e umiliati, 4 arresti
“T’ammazzo a legnate”, anziani picchiati in una casa di riposo a Palermo

Palermo, 22 feb. (askanews) – Una casa di riposo “lager” è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Palermo. Quatro le persone (tre donne e un uomo) finite ai domiciliari con le accuse di maltrattamento, lesioni personali, nonchè violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro.Contestualmente è stato disposto il sequestro della onlus “I nonnini di Enza” che gestisce l’attività di assistenza residenziale, che viene affidata ad un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale di Palermo, al fine di assicurare la prosecuzione dell’attività con personale qualificato nell’interesse e per la salvaguardia degli ospiti della struttura.

Le indagini, avviate grazie alla segnalazione di un’ospite della casa di riposo, hanno consentito di documentare fin da subito episodi di maltrattamento, fisico e psicologico, ai danni degli anziani. In meno di due mesi sono state registrate decine di episodi di vessazioni e angherie attuate sistematicamente a danno degli anziani costretti a vivere in uno stato di costante soggezione e paura.

Un vero e proprio regime di vita mortificante ed insostenibile, fatto di continue ingiurie e minacce (“ti prendo a bastonate, t’ammazzo a legnate”, “cosa inutile, prostituta devi buttare il sangue qua e devi morire”, “tanto se muori che mi interessa”), e violenze fisiche (calci, schiaffi, strattonamenti, nonché intimidazioni per costringere gli anziani a stare seduti).

I titolari della struttura, inoltre, dovranno rispondere anche del mancato rispetto delle norme anti covid.

Xpa/Int5

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su