Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Saper DiVino, premio per miglior sommelier junior della Toscana

colonna Sinistra
Lunedì 22 febbraio 2021 - 11:31

Saper DiVino, premio per miglior sommelier junior della Toscana

In collaborazione con Ais toscana

Roma, 22 feb. (askanews) – Giovani sommelier sulla rampa di lancio. L’Istituto Giorgio Vasari di Figline ed Incisa Valdarno, in collaborazione con AIS Toscana organizza per il prossimo 14 aprile la prima edizione del contest Saper DiVino – Miglior Sommelier Junior 2021, riservato agli studenti che frequentano presso il medesimo Istituto il quarto anno del corso di Sala e Vendita.

“Con piacere abbiamo accolto l’iniziativa propostaci dall’Istituto Vasari e con piacere ci apprestiamo a seguire come Associazione quelli che saranno i sommelier del futuro fin dal loro percorso scolastico – spiega il Presidente di AIS Toscana Cristiano Cini – perché è su di loro che domani ci troveremo ad investire. La figura professionale del sommelier richiede tanta preparazione e anche tanta passione; trovarle entrambe nelle giovani generazioni è per noi oltre che motivo di orgoglio anche un incentivo a proseguire sulla strada finora tracciata in ambito formativo. Cercheremo per quanto possibile di contribuire alla preparazione per loro di un mondo del lavoro capace di valorizzarne le capacità così che, dall’altra parte, i datori di lavoro possano contare su personale preparato a 360 gradi fin da subito, sia nella gestione della sala che nelle fasi di vendita”.

Per accedere alla fase finale del contest, i candidati dovranno superare una prima fase preselettiva con una doppia prova scritta e pratica che si terrà il 7 Aprile prossimo. Nella prova scritta sarà valutata la conoscenza sulla pianta della vite, le tecniche di vinificazione, i vini passiti, i vini spumanti, i vini liquorosi, l’enografia delle principali regioni a vocazione vitivinicola italiane, gli abbinamenti cibo-vino e le caratteristiche nonché il servizio dell’acqua; quella pratica verterà invece su apertura, presentazione e servizio di una bottiglia di vino DOC Valdarno ed una prova di comunicazione. Per le due prove, la giuria si compone rispettivamente di un docente di Sala e Vendita della classe ed un sommelier AIS per quella scritta e di due sommelier AIS ed un rappresentante della DOC Valdarno per la pratica.

I corsi di preparazione inizieranno il 24 Febbraio e termineranno il 17 Marzo; due lezioni si svolgeranno sulla piattaforma Teams con i docenti Luca Pedicini e Claudia Beni e verteranno rispettivamente su piante della vite e tecniche di vinificazione e su acqua e abbinamento cibo vino, mentre le altre lezioni saranno tenute da sommelier AIS, incentrate su vini passiti, spumanti e liquorosi, enografia di Piemonte, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto per concludere con la Toscana e la fattispecie della DOC Valdarno.

I due migliori candidati di ogni classe disputeranno la finale in programma presso l’Istituto Vasari il 14 aprile, cimentandosi in una prova scritta su acqua, Mooc Champagne e abbinamento cibo-vino, una prova orale di comunicazione ed una mise en place, presentazione, apertura e servizio di un vino della DOC Valdarno.

Al primo classificato di ciascuna classe, andrà il titolo di Miglior Sommelier Junior 2021 del contest Saper DiVino ed una borsa di studio consistente nell’iscrizione gratuita al corso di primo livello AIS presso la delegazione di residenza, oltre ad un kit completo di libri di testo sul mondo dei sommelier, sulla degustazione e sugli abbinamenti cibo e vino.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su