Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sardegna, ginecologo truffa il Servizio sanitario

colonna Sinistra
Giovedì 14 gennaio 2021 - 13:02

Sardegna, ginecologo truffa il Servizio sanitario

Trasferte mai fatte: la GdF di Oristano gli sequestra i beni

Cagliari, 14 gen. (askanews) – Guai giudiziari per un ginecologo cagliaritano che lavora nell’Oristanese. Dopo attente indagini infatti la Guardia di Finanza di Oristano ha appurato che il professionista per farsi rimborsare il costo di spostamenti che in realtà non faceva, aveva inventato una residenza fittizia in un comune più lontano dal luogo di lavoro.

Le Fiamme Gialle hanno bloccato somme presenti sui conti correnti dell’uomo, fondi di investimento, un appartamento e un box auto nella provincia di Cagliari, un autoveicolo di pregio e due vigneti. Valore totale oltre 150 mila euro, equivalente agli indebiti rimborsi che il medico secondo le accuse ha ottenuto indebitamente per 14 anni dal Servizio sanitario regionale.

Il professionista è indagato a piede libero, e le indagini sono state coordinate dalla Procura della Repubblica di Oristano e, successivamente, dalla Procura della Repubblica di Cagliari. L’autorità giudiziaria gli contesta il reato di truffa aggravata ai danni del Servizio Sanitario Regionale.

Il medico prestava servizio da parecchi anni presso ambulatori convenzionati con la Assl di Oristano in due diversi comuni della parte meridionale della provincia: uno nello stesso centro in cui vive e l’altro a una ventina di chilometri di distanza.

Ogni mese, dal 2006, il dottore tutti i giorni per recarsi al lavoro si spostava da un centro della provincia di Oristano. Spostamenti più lunghi e quindi rimborsi più consistenti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su