Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ministero conferma il Cda del Museo e Real Bosco di Capodimonte

colonna Sinistra
Giovedì 14 gennaio 2021 - 14:25

Ministero conferma il Cda del Museo e Real Bosco di Capodimonte

Bellenger: ottimo segnale in continuità con lavoro svolto finora

Roma, 14 gen. (askanews) – Il Mibact conferma il Cda del Museo e Real Bosco di Capodimonte: rinnovate le cariche di Maurizio di Robilant, Fabrizio Pascucci, Giorgio Ventre, Marta Ragozzino Il direttore Sylvain Bellenger.

“Ottimo segnale in continuità con il grande lavoro svolto finora. Ora ci attendono le sfide della piena digitalizzazione delle collezioni e la realizzazione del Campus Culturale definito dal Masterplan” commenta il direttore Sylvain Bellenger che presiede l’organo statutario. Per i prossimi 5 anni il direttore Bellenger sarà ancora coadiuvato dal Direttore regionale Musei Campania (l’incarico attuale è ricoperto dalla storica dell’arte Marta Ragozzino), dal dott. Maurizio di Robilant, presidente e fondatore di Robilant Associati, la società di Brand Advisory e Strategic Design leader del mercato italiano e presidente e fondatore Fondazione Italia Patria della Bellezza, dal notaio Fabrizio Pascucci autore di diverse pubblicazioni scientifiche in materia giuridica, e dal professore Giorgio Ventre, professore ordinario di Reti di Calcolatori presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e direttore scientifico della Apple Developer Academy, creata dalla Federico II in collaborazione con Apple.

“Sono felice di continuare ad avere al mio fianco per i prossimi anni un Cda di altissimo profilo che ha sempre svolto un ruolo attivo e propositivo nella realizzazione della politica culturale di Capodimonte tesa alla massima apertura al pubblico, in termini di accessibilità fisica e digitale. Tante le sfide del mio secondo mandato, in cui coinvolgerò il Cda: la piena digitalizzazione delle collezioni e dei cataloghi del Museo e la massima integrazione di questo con il Real Bosco Capodimonte, inteso come importante giardino storico, scrigno di capolavori botanici ma al tempo stesso il più importante parco pubblico della città e di tutto il Mezzogiorno d’Italia; e poi la realizzazione del Masterplan che trasformerà questo sito culturale in un vero campus multidisciplinare in cui far convivere tutte le arti: pittura, scultura, fotografia, botanica, cinema, musica, video” afferma il direttore Sylvain Bellenger.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su