Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Covid, in Trentino 215 nuovi casi e 10 morti

colonna Sinistra
Martedì 12 gennaio 2021 - 16:14

Covid, in Trentino 215 nuovi casi e 10 morti

Al momento i pazienti covid ricoverati sono 386

Roma, 12 gen. (askanews) – Il Covid-19 causa altri 10 lutti in Trentino. L’Azienda provinciale per i servizi sanitari informa che i decessi sono avvenuti tutti in ospedale: si tratta di 8 uomini e di 2 donne di età compresa fra i 71 e gli 88 anni.

Nel bollettino di oggi sono riportati inoltre i contagi rilevati nelle ultime ore: 62 nuovi casi positivi al molecolare e 153 all’antigenico.

Sono state inoltre confermate dai test molecolari 172 positività intercettate nei giorni scorsi dai tamponi rapidi.

Dei nuovi casi positivi, sono 84 gli asintomatici, 107 invece i soggetti paucisintomatici. La lista dei bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus si allunga di altri 24 casi nuovi (al momento sono 3 le classi messe in quarantena secondo i protocolli anti covid), ma sono quasi il doppio (43) quelli riferiti a persone con 70 o più anni.

Negli ospedali si sono registrati 26 ricoveri nuovi, compensati da un numero di poco inferiore (25) di dimissioni. Al momento i pazienti covid ricoverati sono 386, di cui 43 in rianimazione.

Sale di 256 unità il numero dei guariti, con un totale da inizio pandemia pari a 20.866.

In questo stesso, lungo periodo sono stati anche effettuati 472.036 tamponi molecolari: ieri il Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento ne ha analizzati 1.102 ai quali ne vanno aggiunti altri 469 trattati a San Michele all’Adige (totale 1.571 tamponi molecolari). All’Azienda sanitaria sono stati inoltre notificati altri 1.559 tamponi rapidi antigenici.

Prosegue nel frattempo l’attività di vaccinazione: nel primo pomeriggio risultavano somministrate 8.143 dosi, delle quali 2.634 ad ospiti di residenze per anziani.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su