Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Spaccio di cocaina in Brianza: arrestati due 64enni a Seregno

colonna Sinistra
Venerdì 4 dicembre 2020 - 09:40

Spaccio di cocaina in Brianza: arrestati due 64enni a Seregno

In cantina case popolari di Seregno trovato ordigno rudimentale
Spaccio di cocaina in Brianza: arrestati due 64enni a Seregno

Milano, 4 dic. (askanews) – Ieri a Cesano Maderno (Monza), i carabinieri della Compagnia di Seregno (Monza) hanno arrestato in flagranza per spaccio due calabresi 64enni (di cui uno con precedenti specifici) da anni residenti nella cittadina brianzola. Lo ha riferito l’Arma in una nota, spiegando che i due, sono stati sorpresi verso le 12 in via Monte Rosa mentre vendevano due dosi di cocaina. Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari nella zona Lazzaretto di Seregno, i militari hanno trovato altre undici dosi di “coca” da un grammo ciascuno.

Uno dei due arrestati, aveva installato un sistema di videosorveglianza, con una telecamera nascosta in un vaso di fiori posto sul balcone dell’abitazione e un’altra all’ingresso della palazzina, dentro una scatola di derivazione elettrica. Sistema che però gli si è ritorto contro, dato che proprio grazie alla visione delle immagini, i carabinieri hanno scoperto che, prima di recarsi a Cesano Maderno, l’uomo era andato nella palazzina adiacente dove abita il suo coetaneo per prelevare le dosi da consegnare, provando così la loro “correità”. I due sono stati reclusi nella casa circondariale di Monza.

Nel corso delle perquisizioni, i carabinieri hanno anche scoperto e sequestrato in una cantina in disuso del complesso di edilizia popolare dove abitano gli arrestati, un micidiale ordigno artigianale “di 424 grammi di massa attiva” e 40 cm di miccia detonante. Si tratta di una bomba di quelle solitamente utilizzate negli attentati intimidatori contro auto e negozi, e che è stata fatta brillare dagli artificieri di Milano nella cava di Carate Brianza.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su