Header Top
Logo
Giovedì 25 Febbraio 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bergamo, parte piano per caserme Montelungo-Colleoni a università

colonna Sinistra
Mercoledì 5 agosto 2020 - 19:38

Bergamo, parte piano per caserme Montelungo-Colleoni a università

Operazione prevede investimenti per oltre 40 mln, 15 da Regione
Bergamo, parte piano per caserme Montelungo-Colleoni a università

Milano, 5 ago. (askanews) – Si è concluso in questi giorni, con l’approvazione nei rispettivi consigli dei quattro sottoscrittori (Comune di Bergamo, Università degli Studi di Bergamo, Cdp Investimenti, Regione Lombardia) l’Atto Integrativo che porterà a realizzare servizi universitari nelle caserme Montelungo e Colleoni di Bergamo. La presenza della residenza universitaria, prevista nell’accordo del 2016 nella sola caserma Montelungo, con il provvedimento è ora allargata anche alla Colleoni. In questo modo si consente contemporaneamente una riqualificazione unitaria dell’intero ambito dismesso e abbandonato dal lontano 1998. La Regione Lombardia ha approvato un ulteriore finanziamento di 5 milioni di euro, che si aggiunge ai 10 milioni di euro già stanziati nel 2018.

Diverse e significative le novità per un’operazione che vede investimenti per oltre 40 milioni di euro: oltre al raddoppiamento delle aree dedicate a studentato universitario, previste, come detto, non più nella sola Montelungo, ma anche nella Colleoni, destinata nell’accordo 2016 a residenze private ed uffici, verranno anche realizzate, in uno degli edifici di nuova costruzione previsti nel comparto, nuove aule didattiche per quasi mille posti studenti, di varie dimensioni e capienza, lasciando la parte rimanente, per circa 5.000 mq, a residenza libera e a negozi di vicinato.

Lo studentato Montelungo, con i suoi 282 posti letto, insieme alle nuove aule, verrà acquistato dall’Università al termine dei lavori, per un valore complessivo di 38 milioni di euro, di cui 15 finanziati da Regione Lombardia, entrata a maggio nell’accordo proprio in conseguenza di questo importante contributo. L’altra residenza universitaria, destinata ad ospitare 146 studenti, verrà invece realizzata da Comune di Bergamo e Cdp Investimenti, attraverso un Fondo costituito per l’occasione, che si farà carico anche dei lavori della Montelungo, e gestito da una Sgr individuata attraverso una gara pubblica prevista già per la fine di ottobre.

Cdpi apporterà in questo nuovo veicolo finanziario, oltre al valore immobiliare della stessa Colleoni, liquidità per 21 milioni, al fine di sostenere i costi della riqualificazione, alla quale si sommano 2,6 milioni di valore immobiliare del Comune di Bergamo, proprietario ad oggi della parte Montelungo. Oltre a questi importi vanno inoltre considerati anche gli oneri di urbanizzazione a scomputo, destinati a finanziare gran parte delle opere pubbliche a servizio delle due ex caserme.

L’amministrazione comunale si farà carico inoltre anche dei costi di realizzazione di un nuovo parcheggio pubblico interrato, in parte destinato alla stessa Università, che andrà ad implementare la dotazione già prevista di parcheggi privati pertinenziale agli spazi commerciali e residenziali.

Altra novità di questo nuovo Atto riguarda le due ali della Colleoni lungo via Frizzoni e via Muraine. La nuova destinazione di residenza universitaria porterà a conservare le facciate dei fronti esterni ma prevederà la demolizione dei rispettivi corpi di fabbrica, rendendo la nuove costruzione più adatta ad ospitare le nuove funzioni.

Cuore di tutto il comparto sarà infine la grande corte, in passato piazza d’armi delle due caserme, di oltre 10 mila mq, pensata come grande spazio verde collegato senza soluzione di continuità con Parco Marenzi e, attraverso il nuovo sottopasso ciclo pedonale di via San Giovanni, con Parco Suardi.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra