Header Top
Logo
Martedì 23 Luglio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Da Napoli pazienti ematologici in viaggio su barche a vela

colonna Sinistra
Lunedì 3 giugno 2019 - 21:00

Da Napoli pazienti ematologici in viaggio su barche a vela

Via alla 13esima edizione di "...Sognando Itaca", progetto Ail

Napoli, 3 giu. (askanews) – A Napoli ha preso il via la 13esima edizione di “…Sognando Itaca”, progetto di vela terapia mirato alla riabilitazione psicologica e al miglioramento della qualità di vita dei pazienti ematologici. L’iniziativa è promossa dall’Ail in occasione della Giornata nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, con il contributo non condizionato di Takeda Italia. Per la tappa della cità partenopea si è avvalsa, per il quarto anno consecutivo, della collaborazione di UnoUnoCinque Sailing Team che ha messo a disposizione le proprie imbarcazioni e il proprio equipaggio per la veleggiata dei pazienti nel Golfo. L’appuntamento è stato patrocinato dalla Marina militare, dal Coni, dalla Regione Campania e dal Comune di Napoli. La barca di “…Sognando Itaca” è partita il 3 giugno da Napoli, per un tour in sette tappe che abbraccia il Mar Tirreno, con l’arrivo previsto a Palermo il 18 giugno. L’iniziativa offre la possibilità ai pazienti di navigare nel Golfo accompagnati da psicologi e infermieri sulle barche di UnoUnoCinque Sailing Team e della Marina Militare che ha anche messo a disposizione dei pazienti le sue imbarcazioni. L’iniziativa ha, inoltre, potuto contare sul supporto dei Vigili del fuoco – Distretto Sommozzatori Napoli. L’obiettivo del progetto Ail è diffondere la vela terapia quale metodo terapeutico volto al miglioramento della qualità della vita dei pazienti ematologici. L’iniziativa potrà contare, ancora una volta, sul sostegno di una testimonial d’eccezione, la velista e campionessa olimpionica di Windsurf Alessandra Sensini, direttrice tecnica giovanile della Fiv – Federazione Italiana Vela e vice presidente del Coni.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su