Header Top
Logo
Martedì 26 Ottobre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • L’archivio Superottimisti esplora la memoria delle donne

colonna Sinistra
Venerdì 1 marzo 2019 - 19:14

L’archivio Superottimisti esplora la memoria delle donne

A Torino a San Salvario l'installazione "Fuori fuoco"

Torino, 1 mar. (askanews) – Una video installazione con pellicole riprese da donne o in cui le donne sono protagoniste, sonorizzata dal vivo. Si chiama “Fuorifuoco” ed è a Torino, nel quartiere San Salvario all’Officina con-temporanea. Nata da un’idea dell’Archivio Superottimisti, un progetto promosso dall’associazione Museo nazionale del cinema di Torino che da 12 anni raccoglie digitalizza conserva e cataloga le pellicole di famiglia in Piemonte, l’Installazione “Fuori fuoco” è composta da super8 amatoriali che vanno dagli anni 30 agli anni 80 del secolo scorso.

Dal 21 febbraio si compone giorno per giorno di nuovi oggetti e dettagli, in una sorta di work in progress artistico che simula il processo della memoria che non fa che mettere insieme pezzi senza mai arrivare al ricordo completo, che vive solo nel presente.

“Fuorifuoco” avrà il suo apice l’8 marzo con la sonorizzazione dal vivo realizzata da Archidee, quartetto femminile e cosmopolita formato da un’italiana, una macedone, una serba e un albanese, ma sarà aperta al pubblico fino al 17 marzo.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra