Header Top
Logo
Lunedì 20 Settembre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Incendio cisterna, Solinas: non sono veri pastori ma delinquenti

colonna Sinistra
Martedì 26 febbraio 2019 - 09:56

Incendio cisterna, Solinas: non sono veri pastori ma delinquenti

Il nuovo presidente della Regione Sardegna a Skytg24

Roma, 26 feb. (askanews) – “Questi, purtroppo, sono fenomeni da criticare e da condannare senza se e senza ma. I pastori non credo siano questi, questi credo siano delinquenti. I nostri pastori rivendicano legittimamente una giusta remunerazione del loro lavoro e su questo fronte noi siamo immediatamente operativi per costruire un risposta di sistema. Una soluzione che dia prospettiva sia sul prezzo del latte ma che non escluda chi trasforma, chi commercializza e l’intera filiera. Ma questi atti di violenza e delinquenziali vanno condannati fermamente”. Lo ha detto a Sky TG24 il nuovo Presidente di Regione Sardegna Christian Solinas commentando l’assalto avvenuto questa mattina ad un cisterna del latte data alle fiamme in Sardegna.

“La Regione – ha spiegato Solinas – avrebbe dovuto accorgersi fin da prima dell’eccesso di sovra-produzione di pecorino romano, che ha determinato il crollo del prezzo, e avrebbe potuto e dovuto intervenire immediatamente. Si è lasciato passare troppo tempo. Il Ministro Salvini ha convocato le parti sostituendosi all’inerzia del Governo regionale. Ora con l’insediamento del nuovo Governo qui in Sardegna cercheremo di prendere in mano la situazione e di dare delle risposte che portino a quella gestione oculata dell’intera filiera del latte, che possa remunerare con un euro al litro il pezzo del latte”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra