Header Top
Logo
Mercoledì 25 Maggio 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, ok Assemblea a copertura stipendi Roma Metropolitane

colonna Sinistra
Mercoledì 4 luglio 2018 - 18:46

Roma, ok Assemblea a copertura stipendi Roma Metropolitane

Le opposizioni non partecipano al voto

Roma, 4 lug. (askanews) – L’Assemblea capitolina nella seduta odierna ha approvato all’unanimità, ma con la non partecipazione al voto delle opposizioni, una variazione di Bilancio contenuta nella proposta della Giunta Raggi 109/2018 recante “Riconoscimento di debito fuori bilancio pari a euro 4.983.712,05 finalizzata al pagamento delle somme riconosciute con sentenza del Tribunale civile di Roma 7707 del 16 aprile 2018 relative al contenzioso Roma Metropolitane Srl/Roma Capitale per fatture emesse fino al 28 febbraio 2014”. Presente in Aula Giulio Cesare al momento del voto la sindaca di Roma Virginia Raggi. L’erogazione, ha spiegato in Aula l’assessora capitolina alla Mobilità Linda Meleo, “è legata agli interessi maturati su circa 45 milioni di euro per prestazioni rese dall’azienda fino al 2014. Mi preme sottolineare che le prescrizioni indicate dall’Oref sono condivisibili dall’Amministrazione capitolina” “Sulla parte incui si legge: ‘sollecita l’amministrazione capitolina a valutare attentamente a mantenere in essere la complessa struttura di Roma Metropolitane Srl’ – ha spiegato Meleo – noi abbiamo già risposto quando a settembre 2017 è stata approvata la delibera 53 nella quale veniva indicato il mantenimento di Roma Metropolitane per quanto concerne il consorzio sulla Metro C”. Roma Metropolitane, ha assicurato Meleo “rimarrà quanto meno per la linea C come previsto dalla delibera 53”. La seduta dell’Assemblea è stata convocata con urgenza per riconoscere la prima tranche dovuta a seguito della condanna del Tribunale dal Campidoglio alla sua partecipata. Con la delibera si può procedere al pagamento degli stipendi dei dipendenti di Roma Metropolitane, bloccati fino ad oggi, rispettando i vincoli posti dal Documento unico di Regolarità contributiva che ne fissava il limite a domani.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra