Header Top
Logo
Venerdì 22 Ottobre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • La campagna di ProVita prosegue sui social, immagine virale

colonna Sinistra
Sabato 7 aprile 2018 - 13:55

La campagna di ProVita prosegue sui social, immagine virale

Il maxi manifesto è ora su migliaia di profili Facebook

Roma, 7 apr. (askanews) – Sono bastate poche ore dall’annuncio che il maxi manifesto di ProVita (affisso legalmente lo scorso 3 aprile) era stato tolto dal Comune di Roma senza fornire spiegazioni, e più di un migliaio di sostenitori della onlus hanno già cambiato la foto del proprio profilo Fb, sostituendola con l’immagine della gigantografia censurata.

Accogliendo l’invito sul social, tantissimi hanno commentato e condiviso il post sulla pagina Facebook di ProVita: «Il Comune di Roma vuole toglierci la libertà di combattere per la vita. Se sei con noi contro questa violenza, cambia per due giorni la tua immagine di profilo, mettendo quella del maxi manifesto di ProVita che ci hanno strappato. Aggiungi #ioerocosì e rispondici con un commento. Saremo in tanti a manifestare, pacificamente, la nostra libertà di espressione. Grazie!».

Da venerdì pomeriggio, l’immagine del bambino a 11 settimane e la scritta «Tutti i tuoi organi erano presenti. Il tuo cuore batteva già dalla terza settimana dopo il concepimento. Già ti succhiavi il pollice. E ora sei qui perché la tua mamma non ha abortito», è diventata l’immagine di tantissimi utenti del social network.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra