Header Top
Logo
Martedì 26 Ottobre 2021

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tafferugli tra antagonisti e polizia nello sgombero all’ex caserma Masini

colonna Sinistra
Martedì 8 agosto 2017 - 12:23

Tafferugli tra antagonisti e polizia nello sgombero all’ex caserma Masini

Balle di fieno incendiate e manganellate
20170808_122305_E3394D2E

Bologna, 8 ago. (askanews) – Hanno portato balle di fieno, appiccato incendi e lanciato fumogeni per respingere l’arrivo delle forze dell’ordine che martedì mattina intorno alle 7 hanno cominciato lo sgombero dell’ex caserma Masini, in via Orfeo a Bologna. A “difendere” il perimetro della caserma – 9.000 metri quadrati, in pieno centro storico – decine di esponenti del centro sociale Làbas che occupa l’immobile da cinque anni. E’ volata qualche manganellata da parte degli agenti, arrivati sul posto in tenuta anti sommossa.

L’azione di resistenza da parte degli antagonisti era stata preannunciata nella notte: “In questo torrido agosto si sta alzando nell’aria l’idea che domani Làbas potrebbe essere sgomberato – hanno scritto sui social -. Inutile dire gli infiniti motivi che renderebbero questa operazione militare inutile, miope e dannosa per tutta la città”.

Secondo gli esponenti del centro sociale bolognese, all’interno della caserma di proprietà del demanio in questi anni sono state svolte opere sociali, per il bene della comunità, allestendo tra l’altro un dormitorio per i senza fissa dimora. “Ad aspettarvi ci sarà una sana colazione resistente e grande determinazione nel difendere questo bene comune!”.

Pat/Int5

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra