Header Top
Logo
Giovedì 30 Giugno 2022

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Dia Lecce sequestra 7 mln di euro a usuraio tarantino

colonna Sinistra
Mercoledì 13 maggio 2015 - 11:38

Dia Lecce sequestra 7 mln di euro a usuraio tarantino

Un operaio di 51 anni, sequestrate ville, appartamenti, locali

Roma, 13 mag. (askanews) – La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha eseguito una maxi confisca da circa 7 milioni di euro nei confronti di Cosimo Damiano Surgo, un 51enne tarantino, operaio dell’arsenale militare di Taranto, imputato per il reato di usura aggravata.

Il provvedimento è stato emesso dalla Corte di Appello di Lecce – Sezione Distaccata di Taranto, che ha confermato un dispositivo di sequestro emesso dal Tribunale del capoluogo jonico nel 2009, ai sensi della normativa antimafia.

Gli investigatori avevano riscontrato una marcata sproporzione tra gli esigui redditi dichiarati dall’uomo e l’ingente patrimonio a lui riconducibile.

I beni oggi confiscati sono costituiti da nove appartamenti, due lussuose ville, due locali commerciali, terreni per complessivi diciannove ettari ubicati in provincia di Taranto, e sette autoveicoli, per un valore complessivo di circa 7.000.000 di euro.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su