Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • welfare 4.0
  • Il welfare Zucchetti punta a professionisti e associazioni

colonna Sinistra
Lunedì 20 marzo 2017 - 12:12

Il welfare Zucchetti punta a professionisti e associazioni

 

Con la nuova piattaforma ZWelfare (che nasce dopo l’acquisizione del 51% di DoubleYou, una delle prime società ad affacciarsi sul nascente mercato dei servizi di welfare aziendale) il Gruppo Zucchetti punta a soluzioni di welfare aziendale “indiretto”. “Vediamo due approcci distinti nell’affrontare la definizione dei piani di welfare aziendali – dichiara Domenico Uggeri, vicepresidente del Gruppo Zucchetti – la prima modalità è quella diretta; cioè i provider, i fornitori si rivolgono direttamente alle aziende clienti per erogare le piattaforme di servizio dove assemblano tutte le loro opportunità di benefit”. Ma non è questo l’approccio su cui scommette Zucchetti con il suo ZWelfare. “Noi puntiamo al mercato indiretto” spiega Uggeri, cioè al mercato che viene intermediato da un soggetto professionale – consulenti del lavoro o commercialisti – o da una associazione di categoria territoriale. E’ questo l’orizzonte delle Pmi.

“Solo le grandi aziende, cioè la stragrande minoranza del panorama imprenditoriale italiano, possono interloquire direttamente con i fornitori di soluzioni di welfare aziendale – aggiunge il vicepresidente del Gruppo Zucchetti – la quasi totalità delle nostre 4 milioni di imprese sono piccole o piccolissime e quindi hanno bisogno di essere guidate da soggetti intermedi, e devono ottimizzare tutti gli investimenti già fatto nella gestione delle risorse umane. Gli applicativi già installati si rivelano un vantaggio competitivo oggettivo per chi deve scegliere il provider del welfare aziendale”. Dei 135mila clienti che oggi vanta Zucchetti, almeno un quinto sono già pronti a integrare nuove funzionalità su un gestionale del personale già attivo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su