Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Al via il Festival della Diplomazia XI edizione: “Reset Control”

VIDEO
colonna Sinistra

Al via il Festival della Diplomazia XI edizione: “Reset Control”

Green Deal, Scuola, Clima e Salute nell'Era del Covid

Roma, 20 ott. (askanews) – Reset Control, ovvero “Azzerare tutto”: è questo il concept dell undicesima edizione del Festival della Diplomazia, Diplomacy 2020, che torna dal 19 al 30 ottobre 2020 online e presso Spazio Europa di Via IV Novembre 149 a Roma, adeguandosi alle direttive di contenimento del Covid 19 in tutto il mondo.

Azzerare, ricominciare da capo, cercando di trovare la bussola che ci conduca fuori dall incertezza verso porti più rassicuranti. È in queste due parole che si condensa Diplomacy 2020, che racconterà la sfida sostenuta tramite il confronto diplomatico nell era della pandemia.

Un tavolo unico di dialogo sui grandi temi: Green Deal, Scuola, Global governance, Clima e Salute nella Covid Era e tanto altro. Tra i molti partecipanti di alto profilo anche il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni: “Abbiamo il capitolo importantissimo del Green Deal, abbiamo il capitolo strategico della competitività digitale per evitare di fare da spettatori di un duello fra cinesi e americani, ma abbiamo anche il capitolo sociale, cioè di un’economia più inclusiva e più resiliente, che dev’essere fondamentale”.

Un viaggio tra i temi più urgenti dell attualità, affrontati da alcuni dei principali protagonisti del settore, con classici incontri dal vivo e, per la prima volta, attraverso 4 inediti diplo-channel per 10 ore no-stop quotidiane di approfondimenti, interviste e confronti, insieme a sessioni speciali e retrospettive esclusive, per un totale di 90 ore di full immersion tra comprensione del passato e del presente, riflessione e riprogettazione collettiva del futuro e dei suoi scenari.

Fra i protagonisti dei lavori dell undicesimo Festival della Diplomazia ci saranno voci autorevoli del mondo della diplomazia e del mondo politico italiano ed estero come: i Commissari Europei Paolo Gentiloni, Virginijus Sinkevicius e Kadri Simson, gli analisti politici Parag Khanna, Brian Klass, John Ikenberry, William Davies, Trita Parsi, Sheila Redzepi vice presidente della World Bank, e fra gli italiani, gli ambasciatori Giampiero Massolo, presidente ISPI, Nelli Feroci, presidente Istituto Affari Internazionali, Pietro Sebastiani, ambasciatore presso la S. Sede, Piero Benassi, consigliere diplomatico del Presidente del Consiglio, Luca Sabatucci, Giorgio Marrapodi, Vincenzo Celeste e Enzo Angeloni, rispettivamente Direttore generale della Mondializzazione, della Cooperazione, degli Affari Europei e del Sistema Paese Italia. E ancora Carlo Corazza, capo dell Ufficio Informazioni del Parlamento Europeo, Antonio Parenti, capo della rappresentanza della Commissione Europea, Maria Chiara Malaguti presidente Unidroit, Pasquale Salzano Presidente della Simest, Luigi Paganetto Vice Presidente CDP, Domenico Fanizza, Executive Director dell Fondo Monetario Internazionale, Franco Frattini Presidente SIOI, Morten Lehn, General Director, Kaspersky Italia, Simone Nisi, Direttore Affari Istituzionali Edison Spa, Valeria Palmisano, Responsabile degli affari istituzionali con l UE di Edison.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su