Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Guerini: l’Italia è in prima linea nella lotta al terrorismo

VIDEO
colonna Sinistra

Guerini: l’Italia è in prima linea nella lotta al terrorismo

Visita del ministro della Difesa in Kuwait, Kurdistan e Iraq

Erbil, 29 set. (askanews) – “L’Italia è in prima linea nella lotta al terrorismo e continuerà il proprio ruolo con impegno e la professionalità dimostrata dai nostri militari impegnati”

Si è conclusa la visita ufficiale di tre giorni del ministro della Difesa, Lorenzo Guerini in Iraq, Kurdistan e Kuwait dove, accompagnato dal Capo di stato maggiore della Difesa, generale di Squadra Aerea, Enzo Vecciarelli e dai diplomatici italiani sul territorio, ha incontrato autorità politiche e militari e portato i saluti del governo ai contingenti militari italiani dell’operazione anti-Isis “Prima Parthica”, nell’ambito della coalizione internazionale Inherent resolve della Nato.

“Vuole essere un ringraziamento a voi – ha detto il ministro ai soldati italiani – e a tutte le forze armate italiane, per quello che fate nei teatri in cui siete impegnati”.

Sono stati 3 giorni densi di impegni, durante i quali Guerini ha avuto modo di parlare con le più alte autorità locali, tra cui il presidente del Kurdistan, Nechirwan Barzani e quello dell’Iraq, Barham Salih. A loro e al premier kuwaitiano ha confermato la disponibilità italiana a supportare lo sviluppo delle Forze di Sicurezza nonché l impegno nella lotta al terrorismo internazionale.

“Per il contrasto al terrorismo – ha detto – abbiamo ottenuto importanti vittorie militari, come coalizione, nei confronti di Isis ma la minaccia continua a persistere e il nostro impegno deve continuare”.

Ad oggi sono oltre 45mila i Peshmerga (forze di sicurezza locali) addestrati in 5 anni dai militari italiani, di cui oltre 450 come istruttori. Dalle basi aeree kuwaitiane, inoltre, i militari italiani dell’Aeronautica Militare, dall ottobre 2014, nell’ambito della Task Force Air Kuwait, assicurano alle forze della coalizione internazionale il necessario supporto con aerei ed elicotteri per operazioni di rifornimento in volo, intelligence, sorveglianza e ricognizione aerea.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su