Header Top
Logo
Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Citemos, dal 6 ottobre a Vicenza 4 giorni sul futuro sostenibile

VIDEO
colonna Sinistra

Citemos, dal 6 ottobre a Vicenza 4 giorni sul futuro sostenibile

Quarta edizione del festival si terrà nella Basilica Palladiana

Vicenza, 25 set. (askanews) – Nonostante le difficoltà imposte dall’emergenza sanitaria gli artigiani e le piccole imprese vicentine vogliono essere anche quest’anno protagonisti del dibattito nazionale sul rapporto tra sviluppo, ambiente e nuove tecnologie, con la quarta edizione di Citemos, serie di convegni su città, tecnologia e mobilità sostenibile, organizzata da Confartigianato nella Basilica Palladiana dal 6 al 9 ottobre. Un segnale di ottimismo che evidenzia anche come la pandemia abbia accelerato alcuni processi di modernizzazione del Paese cambiando l’agenda delle priorità di imprenditori e politici come il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco.

“In un momento storico difficile come quello del Covid, che ci farà rivedere sicuramente il nostro modo di vivere anche sulla mobilità, la sostenibilità della mobilità è fondamentale. Siamo una fase storica di passaggio, non solo per il Covid, ma di evoluzione tecnologica importante, penso alle auto elettriche e al modo di muoversi sulle piste ciclabili e a mobilità alternative nuove. Si tratta di fare squadra, fare sintesi, come stiamo facendo con Confartigianato, e portare a casa i risultati e gli obiettivi che ci proponiamo di perseguire”.

Stare dietro al rapido cambiamento degli stili di vita, tanto nella sfera personale quanto in quella pubblica e lavorativa, è dunque una necessità, ma come osserva con un esempio il vicepresidente di Confartigianato Vicenza, Gianluca Cavion, è anche un’opportunità da cogliere al volo: “Oggi gli appalti pubblici vengono fatti con dei criteri minimi ambientali dove ti danno dei punteggi migliorativi rispetto alla gara d’appalto. Il fatto di investire su mezzi Euro 6, ibridi o elettrici ti dà un margine di vantaggio per essere competitivi nella gare pubbliche. La visione che può nascere all’interno di questi eventi, di queste persone che vengono a relazionarci, ci dà lo spunto per crescere, per vedere le opportunità e dove collocarci all’interno del mondo operativo”.

Agli incontri con accademici e rappresentanti del mondo produttivo parteciperanno dal vivo al massimo 70 persone per garantire il distanziamento sociale, ma tutti gli appuntamenti saranno trasmessi anche in streaming video sul sito citemos.it e sui canali social di Confartigianato Vicenza.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su