Header Top
Logo
Martedì 29 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Biden e Harris attaccano Trump sul disastro del coronavirus

VIDEO
colonna Sinistra

Biden e Harris attaccano Trump sul disastro del coronavirus

Il candidato democratico: "Serve leadership e responsabilità"

Wilmington, 13 ago. (askanews) – È stato un primo incontro pubblico congiunto incentrato sul coronavirus e sulle pesanti conseguenze economiche della disastrosa gestione dell’emergenza da parte di Donald Trump, quello in cui Joe Biden e Kamala Harris hanno parlato a Wilmington, in Delaware.

Il tandem democratico per la presidenza e vicepresidenza ha insistito sul virus, e ha ostentato il fatto di prendere sul serio la pandemia: Biden e Harris si sono presentati entrambi con la mascherina e hanno parlato dal palco a turno, rispettando pienamente le distanze interpersonali.

Dopo aver presentato Harris – prima donna di origini afroamericane e indiane a correre per la vicepresidenza – come “la storia dell’America, con un chiaro riferimento all’immigrazione come ricchezza per il paese, Joe Biden ha subito affondato la lama nella catastrofe coronavirus.

“L’amministrazione di Joe Biden e Kamala Harris avrà un piano omnicomprensivo per affrontare la sfida del Covid-19 e superare questa pandemia. Il paese ha bisogno di un presidente e un vicepresidente che vogliono guidarlo e assumersi le responsabilità”.

Anche Harris non ha perso l’occasione per attaccare Trump, e lo ha fatto su un terreno per lui delicato, quello dell’economia su cui era invincibile fino a pochi mesi fa: “Ha ereditato il più lungo ciclo di espansione economica nella storia da Barack Obama e Joe Biden” ha sostenuto la senatrice californiana, e “lo ha sbattuto dritto per terra”.

“La gestione fallimentare della pandemia e la mancanza di leadership di Trump – ha accusato – hanno provocato gravi danni alla nostra economia che ha subito uno dei colpi più duri di tutti i paesi industrializzati, con un tasso di disoccupazione che si è triplicato”.

Harris ha concluso il suo intervento chiedendo di accorrere in massa alle urne a novembre: “Votate come non avete mai fatto prima perché abbiamo bisogno di qualcosa di più di una semplice vittoria il 3 novembre”.

Donald Trump non ha perso tempo e quasi in contemporanea con il primo discorso pubblico congiunto del tandem dei candidati democratici, ha convocato una conferenza stampa volta a contrastare tutti gli argomenti dei suoi avversari.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su