Header Top
Logo
Venerdì 10 Aprile 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Coronavirus, a Milano la Stazione Centrale è semideserta

VIDEO
colonna Sinistra

Coronavirus, a Milano la Stazione Centrale è semideserta

Molti treni cancellati. Coda per chiedere i rimborsi

Milano, 25 feb. (askanews) – Treni cancellati o in ritardo. Code per i rimborsi per chi non vuole mettersi in viaggio. E code per fare un biglietto al volo e tornare al sud, via dall’emergenza coronavirus che ha colpito la Lombardia. È semideserta la Stazione Centrale di Milano nel martedì della settimana in cui nella Regione sono state chiuse le scuole, le università, i cinema e le chiese per contrastare il contagio di covid19.

Circolano poche persone, tante con mascherina indosso, e molti addetti alle pulizie per sanificare l’ambiente. Lunedì è stato il caos a causa dello stop ai treni sulla Milano-Piacenza per i controlli sanitari legati al coronavirus, con cancellazioni e “forti rallentamenti per i treni in circolazione”.

Martedì il clima alla stazione è surreale. Rfi (gruppo Fs) ha deciso di ridurre, in via precauzionale, l’offerta di servizi di trasporto. Viaggiano meno treni. Una decisione criticata da Italo. Secondo la compagnia ferroviaria privata la riduzione dell'”offerta di servizi di trasporto arreca un grave danno ai cittadini e ai passeggeri che non potranno ricevere il servizio adeguato alle loro esigenze, in una situazione già gravemente impattata dagli effetti della chiusura dell’alta velocità in seguito all’incidente del 6 febbraio”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su