Header Top
Logo
Venerdì 10 Aprile 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Coronavirus in Lombardia, Fontana: “Presto misure per le imprese”

VIDEO
colonna Sinistra

Coronavirus in Lombardia, Fontana: “Presto misure per le imprese”

Le rassicurazioni della Regione che avvsisa: attenti a sciacalli

Milano, 24 feb. (askanews) – In Lombardia restano in vigore tutte le restrizioni già in corso, dalle scuole chiuse allo stop alle attività ludico sportive, ma la Regione invita alla calma. Un invito che secondo il presidente della Regione Fontana, che si è detto “moderatamente fiducioso, è stato accolto dalla popolazione che dopo le prime ore di confusione “sta reagendo positivamente”.

“Ci sono stati sicuramente episodi di accaparrarsi cibo, ma sono inutili, tutti gli approvvigionamenti funzionano, la vita non è cambiata in nulla salvo nelle limitazioni che abbiamo posto e si riferiscono al tentativo di controllare e ridurre la diffusione del virus”.

“Presto verranno prese misure di salvaguardia per i

lavoratori e le attività imprenditoriali e commerciali che stanno subendo un danno”.

L’assessore al Welfare Giulio Gallera ha comunicato che il numero dei contagi in Regione è salito a 172, 70% uomini e 30% donne, e ha avvisato di stare attenti agli sciacalli.

“A oggi nella zona rossa si presentano con tute della Croce rossa per fare screening. Non c’è nessuno volontario, senza che ci sia prima una comunciazione della Ats”.

La Regione ha anche ricordato che il numero da chiamare per sapere cosa fare in caso di sospetto di contagio è il 800.89.45.45 e non il 112 per evitare di mandare in tilt il numero delle emergenze.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su