Header Top
Logo
Domenica 17 Novembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Solid Light illumina Roma: videomapping del Palazzo dell’Eni

VIDEO
colonna Sinistra

Solid Light illumina Roma: videomapping del Palazzo dell’Eni

All'interno di Videocittà - Festival della visione

Roma, 19 ott. (askanews) – Per due weekend, Solid Light torna ad illuminare con inaspettati effetti speciali la città di Roma, nell’ambito di Videocittà – il Festival della Visione, ideato da Francesco Rutelli e diretto da Francesco Dobrovich, con due monumentali appuntamenti.

Il format innovativo animerà la capitale, fino a domenica 20 ottobre all’Eur e dal 25 al 27 ottobre nel centro storico e alle Ex Caserme Guido Reni, esplorando le più innovative frontiere del mapping architettonico e delle arti digitali.

Il primo appuntamento con Solid Light, all’Eur, vedrà un videomapping di proporzioni colossali, tra i più grandi mai realizzati in Italia, in collaborazione con Eni.

Fino alla mezzanotte di domenica 20 ottobre Paradoxa, l’ultima creazione dello studio catalano Onionlab, sarà presentata in prima mondiale a Roma, e trasformerà il Palazzo Eni all’Eur trasportando gli spettatori in un viaggio avveniristico nella dimensione paradossale del tempo e nei temi del rispetto del nostro Pianeta, in ottica di circolarità e sostenibilità.

Da venerdì 25 a domenica 27 ottobre, Solid Light accenderà invece il centro storico di Roma: i videomapping stereoscopici (3D) saranno protagonisti sulle facciate della Basilica di Sant’Agostino e della Basilica di Santa Maria sopra Minerva.

Francesco Rutelli, Presidente dell’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali: “Il Palazzo dell’Eni è diventato qualcosa di inaspettato, sorprendente. Una esperienza come questa, che è arte, tecnologia digitale, musica, è un’esperienza trasformativa, non è soltanto un’esperienza visuale”.

CONDIVIDI SU:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su