Header Top
Logo
Venerdì 20 Settembre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Mega incendio sull’isola di Gran Canaria, evacuate 8.000 persone

VIDEO
colonna Sinistra

Mega incendio sull’isola di Gran Canaria, evacuate 8.000 persone

Proseguono operazioni di spegnimento, nessun turista coinvolto

Gran Canaria, 19 ago. (askanews) – I vigili del fuoco continuano a combattere contro le fiamme nel centro dell’isola di Gran Canaria, arcipelago spagnolo davanti alle coste dell’Africa nord-occidentale. Il rogo è ancora fuori controllo, secondo le autorità, che hanno dovuto procedere allo sgombero di molti comuni, la cui popolazione raggiunge gli 8.000 abitanti complessivi.

L’incendio è “oltre le nostre capacità di estinzione”, ha dichiarato alla stampa Federico Grillo, capo dei servizi di emergenza dell’isola. Le fiamme hanno raggiunto i 50 metri di altezza in alcune zone, con circa 700 pompieri mobilitati, anche con l’ausilio di mezzi aerei.

“La situazione è pessima. Ne avremo almeno per altri due giorni”, ha ammesso Grillo, menzionando temperature elevate, venti e piogge di cenere che possono provocare nuovi incendi. Scoppiato sabato nel comune di Valleseco, nel centro dell’isola, il rogo si estendeva lunedì su 3.400 ettari.

L’incendio si è diffuso in un’area classificata come “riserva della biosfera” dall’Unesco, per i suoi paesaggi molto diversi tra cui anche le pinete. Rischia di avanzare verso la riserva di Inagua, la zona più ricca di biodiversità e protetta. L’interno di Gran Canaria, con diverse aree protette, è popolare tra gli escursionisti ma la maggior parte dei turisti ne frequenta in particolare le spiagge. Il governo regionale ha comunque sottolineato in una dichiarazione che il turismo non è stato interessato dall’incendio perché “nessun complesso turistico ne risente”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su