Header Top
Logo
Mercoledì 21 Agosto 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
VIDEO
colonna Sinistra

Spazio, Beyond: sabato 20 luglio il lancio di Luca Parmitano

L'astronauta vede il suo razzo Soyuz: sono sempre in soggezione

Baikonur, 16 lug. (askanews) – “Sai che ti stai avvicinando alla partenza quando vedi il tuo lanciatore. Ho visto un razzo Soyuz sei volte e non smette mai di mettermi in soggezione. Una bellezza spartana, fatta di tante scelte tecniche, tutte guidate da 60 anni di sperimentazione”.

Sono le parole con cui l’astronauta italiano dell’Esa e colonnello pilota dell’Aeronautica Militare, Luca Parmitano ha commentato, via social, le fasi finali dell’assemblaggio della navetta Ms-13 con il razzo Soyuz che lo porterà nello Spazio per la missione “Beyond” dell’Esa, la sua seconda missione di lunga durata sulla Stazione spaziale internazionale dopo “Volare ” dell’Asi, nel 2013.

La partenza è prevista per sabato 20 luglio 2019 dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakhstan, a 50 anni esatti dal 50esimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna con la missione Apollo 11.

Il colonnello Parmitano, dopo essere stato il primo italiano a compiere una missione extraveicolare all’esterno della base orbitante nel 2013, a ottobre 2019 diventerà anche il primo italiano a comandare l’Iss.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su