Header Top
Logo
Lunedì 21 Ottobre 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Le sfide del wealth management di Mps: tecnologia e sostenibilità

VIDEO
colonna Sinistra

Le sfide del wealth management di Mps: tecnologia e sostenibilità

Vitto: "I banker sono il motore della nostra banca esperienzale"

Milano, 13 giu. (askanews) – Cambia la consulenza bancaria: i clienti cercano soluzioni sempre più personalizzate, protezione e investimenti sostenibili. Insomma, vogliono vivere un’esperienza. Banca Monte dei Paschi di Siena ha riunito 400 private banker italiani che nel corso del meeting ‘Sistema cliente-Pianeta consulenza’ hanno studiato i trend del settore, consapevoli della necessità di dover fornire risposte rapide ad una platea esigente.

Federico Vitto, responsabile della direzione Wealth management di Banca Mps: “I banker sono per noi il motore, l’elemento centrale di questa banca esperienziale che dall’altro lato ha bisogno di poter contare sulla migliore tecnologia possibile, tutto un apparato che aiuti i nostri colleghi a mettere a disposizione sempre di più una banca che sia una esperienza da vivere come una occasione di arricchimento e non come una incombenza, come purtroppo sono stati vissuti i servizi bancari fino a ora”.

Per farlo sono state studiate soluzioni ad alto tasso tecnologico che permettono di monitorare il mercato e di analizzare i dati, per anticipare i bisogni della clientela e aiutare i private banker nelle loro decisioni.

“Per noi – ha aggiunto Vitto – tecnologia significa avere la possibilità di governare una grande mole di dati e una quantità di informazioni perfino sovrabbondante che è una delle cifre più significative della contemporaneità, per renderla pienamente fruibile, pienamente accessibile, e dare la possibilità ai nostri colleghi e ai nostri clienti di avere sempre migliori strumenti decisionali”.

L’obiettivo è trovare soluzioni di investimento che siano sostenibili per ciascun profilo di rischio, offrendo a tutti i clienti il proprio abito tagliato su misura.

“Noi crediamo che la sostenibilità sia innanzitutto un fenomeno di carattere culturale. Crediamo che la capacità di cogliere non soltanto le opportunità, ma capire che a volte le opportunità nascondono delle insidie sia l’elemento fondamentale per estrarre il miglior valore possibile da ogni momento”.

Senza mai incrinare il rapporto di fiducia con i clienti.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su