Header Top
Logo
Lunedì 20 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Tensione Usa-Iran sul nucleare, botta e risposta Trump-Zarif

VIDEO
colonna Sinistra

Tensione Usa-Iran sul nucleare, botta e risposta Trump-Zarif

Putin: Teheran sbaglia a ritirarsi dal trattato nucleare

Milano, 16 mag. (askanews) – E’ alta tensione fra Iran e Stati Uniti dopo il blocco petrolifero imposto da Washington a Teheran e con lo scontro in atto sull’accordo nucleare.

Il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha bollato come “inaccettabile” l’escalation di tensioni “provocate dagli Stati Uniti” contro il suo paese. “Gli Stati Uniti chiedono a diversi paesi di violare la rosoluzione dell’Onu 2231 e puniscono chi la applica. E’ inaccettabile”, ha detto il capo della diplomazia iraniana dal Giappone.

L’amministrazione Trump ha deciso di uscire dall’accordo internazionale sul nuclerare iraniano. “Noi agiamo con il massimo di responsabilità”, ha aggiunto Zarif.

Nonostante la tensione con Teheran, Donald Trump si è detto fiducioso che l’Iran torni presto al tavolo dei negoziati per discutere del suo programma nucleare. “Sono sicuro che l’Iran vorrà presto parlare”, ha detto Trump via Twitter, smentendo le indiscrezioni che vogliono la sua amministrazione divisa su alcune questioni di politica Medio Orientale.

Sulle tensioni nel Golfo è intervenuto anche il presidente russo Vladimir Putin, secondo il quale la crisi è stata provocata dagli Usa. “A mio parere, sarebbe più opportuno che l’Iran rimanesse in questo trattato, a prescindere da cosa e perché” ha dichiarato il capo del Cremlino.

Grazie al “trattato, l’Iran è ancora il Paese più verificabile e più trasparente al mondo” sul nucleare, ha assicurato Putin.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su