Header Top
Logo
Venerdì 24 Maggio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • HItalk: Comunicare senza intermediari, sfide e opportunità

VIDEO
colonna Sinistra

HItalk: Comunicare senza intermediari, sfide e opportunità

Il format in partnership con Luiss, Wind Tre e LVenture Group

Roma, 10 mag. (askanews) – In un periodo in cui fake news e disinformazione in generale sono sempre di più al centro del dibattito pubblico, cosa vuol dire comunicare senza intermediari e dove porta? La società in cui viviamo è attraversata nel profondo dalla trasformazione digitale. La disintermediazione, il processo mediante il quale vengono eliminati i corpi intermedi tra due utenti che comunicano, ne è diventata uno degli aspetti cruciali. Di questo si è discusso presso l’ Hub di LVenture Group e Luiss EnLabs in un nuovo appuntamento di HITalk, “Comunicare senza intermediari”, il format nato per approfondire l’attualità con lo sguardo sul futuro, attraverso il racconto di esperienze di successo.

 

Una serata di confronto moderata dall’attore e conduttore Francesco Cavuoto: “HITalk è un format ideato da Marie Gabrielle de Weck e Akiko Gonda. Queste due donne sono il kotore pulsante di questo evento che ormai da un po’ di anni genera motivazione, ispirazione e riflessione nella vita delle persone che prendono parte a questi eventi. Quest’oggi qui al Building Termini parleremo di comunicare senza intermediari. Quindi la disintermediazione che sembra il nome di una cassettiera dell’Ikea in realtà è qualcosa di molto semplice. L’eliminazione di tutti i corpi che ostacolano la comunicazione tra due utenti”. “Basti pensare – ha aggiunto Cavuoto – a delle app come Airbnb, Booking, TripAdvisor, quando acquistiamo una partita su Sky o quando compriamo su Amazon. La domanda è dove andremo a finire non in maniera solo negativa nè solo positiva. La cosa che ci si deve chiedere qual è il ruolo del calore dell’essere umano”.

 

Su questa e su altre domande riguardanti la disintermediazione anche come forma di insofferenza, a livello economico, politico, culturale, a una visione e gestione collegiale si sono alternati sul palco seguendo il format di HiTalk, Laura Bononcini, Public policy director di Facebook per il Sud Europa; Massimo Angelini, direttore Public affairs, Internal & External Communication di Wind Tre, Giulia Giraudo speaker Radiofonica di RadioLuiss; Giovanni Lo Storto, direttore generale dell’università Luiss Guido Carli; Elena Dominique Midolo, ceo ClioMakeUp; Tiziano Tassi, ceo di Caffeina, Fulvio Marcello Zendrini, marketing & communications advisor.

 

 

 

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su