Header Top
Logo
Lunedì 22 Aprile 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Mobilità, Girotto (M5S): puntare immediatamente su elettrico

VIDEO
colonna Sinistra

Mobilità, Girotto (M5S): puntare immediatamente su elettrico

Questo l'impegno del Movimento in Parlamento

Roma, 20 mar. (askanews) – In tema di mobilità sostenibile “dobbiamo capire bene quale direzione prendere, perchè alcuni dicono sfruttiamo al massimo il gas come vettore ponte per arrivare poi alla mobilità elettrica, mentre l’impegno in parlamento del M5S è per puntare immediatamente e il più velocemente possibile alla mobilità elettrica”.

Lo afferma ad askanews il presidente della Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato, il senatore del M5S Gianni Girotto.

“Ci sono già camion pesanti 100 per cento elettrici, sia nati già con la motorizzazione elettrica sia retrofittati. E non c’è solo Tesla, ci sono altre grandi aziende, come la DAF che fa già uscire camion grandi totalmente elettrici – continua Girotto -. Ci sono poi i veicoli commerciali, i furgoni, con l’italiana Iveco che ha il suo famoso Daily in versione 100 per cento elettrica. Ma abbiamo anche grandi traghetti elettrici, che fanno la spola Danimarca-Svezia. Ed il punto focale è proprio questo, dobbiamo partire dal traffico merci perchè il traffico privato pone in circolazione un veicolo per qualche ora al giorno mentre il traffico merci sta in strada, o in mare, molte più ore al giorno e quindi il tempo di ammortamento dell’acquisto di questi nuovi mezzi si riduce notevolmente perchè, va ricordato, l’alimentazione elettrica è molto più economica così come la manutenzione. Necessario poi andare verso un trasporto pubblico locale elettrico, di bus ce ne sono già in commercio ma dobbiamo supportare l’industria italiana visto che attualmente la principale produzione è in Cina”.

Per Girotto “i vantaggi del passaggio all’elettrico sono evidenti, gli ultimi studi sul metano dicono che la sua combustione produce particelle molto piccole ma molto numerose, e anche il tanto decantato euro 6, come afferma l’Ispra, emette 160 grammi di CO2 per km, quindi è altamente emissivo”. “Non va bene per l’ambiente e per il portafoglio, dobbiamo puntare immediatamente sull’elettrico”, conclude il presidente della Commissione Industria del Senato.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su