Header Top
Logo
Lunedì 28 Settembre 2020

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • L’attacco di Verhofstadt a Conte: burattino di Di Maio e Salvini

VIDEO
colonna Sinistra

L’attacco di Verhofstadt a Conte: burattino di Di Maio e Salvini

Capogruppo di Alde: Italia da paese fondatore a fanalino di coda

Strasburgo, 13 feb. (askanews) – “Provo a fare il mio intervento in italiano perché, presidente Conte io sono innamorato dell’Italia e degli italiani. L’Italia è più di un paese, è un’intera civilità, l’Italia è dove è nata la nostra civiltà europea”, ha esordito così Guy Verhofstadt, capogruppo dei liberali di Alde (Alleanza dei democratici e dei liberali per l’Europa), durante il suo intervento in aula a Strasburgo davanti al premier Giuseppe.

“È per questo signor Conte che mi fa male vedere la degenerazione politica dell’Italia che non è iniziata ieri ma venti anni fa, l’Italia è passata da paese fondatore a fanalino di coda dell’Unione. Tutto è cominciato non con Conte ma con il malgoverno sotto Berlusconi. Il malgoverno è peggiorato sotto il vostro governo, sotto Salvini e Di Maio, i veri capi di questo governo”, ha attaccato.

“Per quanto tempo ancora presidente Conte sarà il burattino mosso da Salvini e Di Maio?”, ha concluso Verhofstadt, ricordando anche nel suo discorso Spinelli, Ciampi, Napolitano ed Emma Bonino, come uomini e donne che sono la grandezza dell’Italia e grande europei.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su