Header Top
Logo
Mercoledì 16 Gennaio 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • “Moschettieri del Re”, Veronesi: sono 4 James Bond dell’epoca

VIDEO
colonna Sinistra

“Moschettieri del Re”, Veronesi: sono 4 James Bond dell’epoca

Dal 27 dicembre il film con Favino, Mastandrea, Papaleo, Rubini

Roma (askanews) – Sono dei supereroi un po’ malconci ma ancora pronti a servire la regina di Francia “I moschettieri del re” di Giovanni Veronesi, al cinema dal 27 dicembre. Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Rocco Papaleo e Sergio Rubini con spade e moschetti cercano di difendere la libertà degli ugonotti perseguitati da Mazzarino, e tra cavalcate e combattimenti danno vita a un film d’avventura che ha accenti di commedia ma somiglia anche a una favola.

“Mi sono sempre immedesimato nell’eroismo di questi quattro James Bond dell’epoca – ha spiegato il regista – e poi crescendo e avendo la possibilità di fare questo mestiere uno ci riprova sempre a giocare ai moschettieri o a cowboy nella vita, anche da grande. Io ho pensato al grande schermo alla persone che vanno lì a Natale con i pop corn, con gli occhi sgranati, per divertirsi, per essere calati in un’altra dimensione”.

Questi moschettieri non sono più molto giovani ma sono comunque intrepidi. Per gli attori questo set era una vera sfida.

Le donne nel film hanno tutte un ruolo decisivo, a partire dalla regina interpretata da Margherita Buy. La sua ancella è Matilde Gioli, che ha tirato fuori un lato comico, Giulia Bevilacqua è la Milady fiera di essere perfida, Valeria Solarino un moschettiere mancato.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su