Header Top
Logo
Giovedì 13 Dicembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salvini a Napoli, carica della polizia contro i centri sociali

VIDEO
colonna Sinistra

Salvini a Napoli, carica della polizia contro i centri sociali

Ferito un 15enne; il ministro in prefettura: "Sono 4 deficienti"

Napoli, 15 nov. (askanews) – A Napoli, in occasione della visita di Matteo Salvini, tensione tra polizia e centri sociali in Galleria Umberto I, dove un ragazzo di 15 anni è rimasto lievemente ferito alla testa. Qui, a poca distanza dalla prefettura dove si trovava il ministro dell’Interno, la polizia ha attuato una carica di alleggerimento contro una ventina di ragazzi che avevano organizzato una protesta contro il titolare del Viminale.

Rainiero Madonna, rappresentante del centro sociale Insurgencia: “Uno studente è stato ferito da una carica ingiustificata, 15 anni, lo avete visto tutti, era una lezione in piazza, abbiamo scritto – così come quel ragazzino immagino sapientemente manipolato – il nostro tema, la lezione da portare a Matteo Salvini sui temi che vi raccontavo prima, la polizia di Stato ha pensato che fosse giusto andare ad aprire la testa a un ragazzino. Razzismo e ignoranza: l’arma che hanno gli studenti è quella di portare i libri che loro stessi studiano, far studiare Salvini, far studiare Di Maio, così impara magari anche qualche congiuntivo, sarebbe sicuramente un’ottima base di partenza”.

Intanto il ministro Salvini, che ha ribadito la promessa fatta a ottobre di tornare a Napoli ogni mese, alla conferenza stampa seguita all’incontro del Comitato Ordine e sicurezza ha affermato: “Sono arrivato in treno stamattina e ho avuto un’accoglienza straordinaria anche in stazione, mi hanno detto che c’erano i soliti quattro deficienti dei centri sociali, di cui ci occuperemo finite le cose serie, perché ci sono i problemi seri di Napoli e poi ci sono i deficienti”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su