Header Top
Logo
Giovedì 15 Novembre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Macchine per costruzioni, futuro sempre più digitale e connesso

VIDEO
colonna Sinistra

Macchine per costruzioni, futuro sempre più digitale e connesso

CNH Industrial tra i protagonisti al Cece Congress 2018 a Roma

Roma (askanews) – Più digitale e più connettività. È questo il futuro per le macchine e le attrezzature per le costruzioni, secondo i maggiori player del settore. Che si sono riuniti a Roma per il Cece Congress 2018, l’evento annuale dell’associazione europea degli operatori attivi nel comparto delle macchine movimento terra e per le costruzioni. Tra i protagonisti anche CNH Industrial con il suo marchio CASE Construction Equipment. Il Brand President di CASE, Carl Gustaf Goransson.

“Stiamo attraversando una fase di mercato molto positiva – afferma Goransson – e CASE sta riportando buoni risultati per il 2018: abbiamo lanciato una gamma di nuovi prodotti, siamo decisamente ottimisti. Guardando al futuro, pensiamo di dare un grande contributo all’innovazione, nei carburanti alternativi, nella guida autonoma”.

Nel settore del construction equipment è in atto una profonda trasformazione digitale, che sta cambiando rapidamente il mercato. Ed è un comparto vitale per l’economia europea, visto che dà lavoro a 400mila persone. Il presidente dell’associazione dei costruttori europei Enrico Prandini.

“Quello che cambierà e sta già cambiando – sostiene Prandini – è il modo di utilizzare le nostre macchine e il nostro equipment. Perchè quello che è la modernità e la trasformazione digitale sta entrando prepotentemente ed è già entrato sia nella produzione sia nella costruzione delle nostre macchine. E soprattutto sta entrando in maniera decisa sull’utilizzo dei nostri mezzi”.

Da parte dei clienti c’è poi una crescente richiesta di connettività, con macchine sempre più produttive e attente all’ambiente. In questo contesto CASE è pronta a fare la sua parte per creare sempre più innovazione.

“Essendo parte del gruppo CNH Industrial – aggiunge Goransson – abbiamo accesso a grandi competenze e a un gran numero di esperienze in termini di innovazione, sistemi di propulsione e distribuzione. Penso che potremo giocare un ruolo chiave, perchè siamo molto focalizzati sulla tecnologia intuitiva per i nostri prodotti e sull’ambiente operativo: sono la priorità della nostra agenda. Su questo credo che avremo un ruolo da protagonisti nel settore delle macchine per costruzioni”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su