Header Top
Logo
Lunedì 22 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Unidata: Dall’IoT alle smart city, il futuro passa per la fibra

VIDEO
colonna Sinistra

Unidata: Dall’IoT alle smart city, il futuro passa per la fibra

Brunetti: A Maker Faire anche con la tecnologia Lora

Roma (askanews) – L’Innovazione tecnologica passa per la ricerca e l’impegno di aziende come Unidata, uno dei principali player della realtà romana. A spiegarlo ad Askanews è il presidente di Unidata Renato Brunetti.

“Questo settore finalmente ha un grande impulso, un fortissimo impulso, che non c’è stato negli anni passati tant’è che l’Italia ha accumulato un ritardo significativo rispetto ai paesi più avanzati. Ora fortunatamente ci sono iniziative veramente importanti che in questo momento stano in piena operatività e quindi è un settore veramente in grande espansione e di grande interesse. L’Internet of things (IoT) è uno dei principali rami su cui sta sviluppando e su cui sta crescendo questo settore; Unidata come si posiziona in questo ambito? “L’Internet of things è un’evoluzione anche della pervasività delle infrastrutture di larga e larghissima banda. Teniamo presente che una volta risolta la connessione ottimale attraverso internet delle cose che siamo abituati a vedere, cioè l’uomo che si connette alle applicazioni, parla con gli altri individui, ci saranno le cose che saranno un elemento fondamentale e anche loro verranno connesse e quindi noi vedremo delle cose incredibili, gli oggetti saranno sempre più intelligenti e quindi avranno necessità di essere connessi così come gli umani”.

Questo tema si collega a quello delle smart city? “Una delle applicazioni fondamentali per l’Iot sono appunto le smart city. Le nostre città sono ancora, non vorrei dire ancora ottocentesche, ma non hanno acquisito e permeato l innovazione tecnologica che c è stata in tantissimi settori. E quindi c’è moltissimo da fare. Immaginiamoci che le città saranno, soprattutto una volta cablate con il 5G e quindi con la connessione wireless, avranno delle applicazioni che non solo serviranno per controllare il traffico, i trasporti, la sicurezza eccetera, ma addirittura i veicoli che si muoveranno da soli, quindi ci saranno delle cose incredibili nei prossimi anni”.

Quali sono in questo momento i progetti sui quali state puntando con maggiore decisione e impegno e in quali ambiti intravedete le maggiori prospettive di crescita? “Noi siamo tradizionalmente sull’area della fibra ottica, dell’accesso delle reti, e qui stiamo investendo moltissimo e stiamo avendo risultati molto importanti. Ma a fianco a questo siamo anche su quello che c’è dietro la rete, quindi il cloud: noi abbiamo un data center, applicazioni cloud e quindi ai nostri clienti diamo non soltanto l’accesso ad altissima velocità, un gigabit, ma anche servizi di cloud e quindi è molto importante perché sono le applicazioni, soprattuto per il mercato delle pmi dove noi siamo fortemente impegnati. Dall’altra parte abbiamo lanciato una tecnologia che si chiama Lora, una tecnologia wireless specifica per l’IoT; stiamo costruendo una rete, Roma ad esempio è tutta coperta e abbiamo anche lanciato una rete di imprese che si chiama LoraItaly che ha lo scopo di coprire tutto il territorio nazionale. E’ una iniziativa nuova partita da poco ma sulla quale puntiamo moltissimo anche con soluzioni e progetti che noi sviluppiamo autonomamente avendo un gruppo di ricerca e sviluppo molto agguerrito”.

Oggi a Roma inizia il Maker Faire di cui Unidata è Gold partner. Sarà una vetrina importante per tutti gli operatori del settore. Voi a questo evento, oltre Lora, cosa presenterete? “Noi storicamente siamo sempre partner di Maker Faire che è partita come una cosa che sembrava non molto importante e poi invece ha avuto uno sviluppo enorme e ora credo che sia tra le manifestazioni del settore più grandi d’Europa. Inizialmente ci hanno chiamato per fare una cosa che era indispensabile, una copertura wireless in wi-fi molto densa perché chiunque lì aveva uno smartphone e c’era la necessità di far funzionare molto bene il wi-fi che è una nostra specialità. Successivamente abbiamo anche sofisticato le coperture come ad esempio quelle dell’Iot e quest anno mostreremo delle soluzioni oltre ad avere infrastrutturato tutta l area con una super connessione internet a 10 gigabit faremo vedere le soluzioni soprattuto di Iot e di fibra che sono un po’ il nostro cavallo di battaglia”.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su