Header Top
Logo
Giovedì 21 Giugno 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Emma Gonzalez, studentessa icona della lotta anti armi in Usa

VIDEO
colonna Sinistra

Emma Gonzalez, studentessa icona della lotta anti armi in Usa

Ha attaccato Trump e i finanziamenti della NRA

Fort Lauderdale, (askanews) – Emma Gonzalez, una dei sopravvissuti alla strage nel liceo della Florida che ha ucciso 17 persone, è diventata un’icona della lotta anti armi negli Stati Uniti dopo il commosso discorso che ha tenuto il 17 febbraio a Fort Lauderdale. Gonzalez, liceale dell’ultimo anno nell’istituto Marjory Stoneman Douglas, luogo della strage, ha condannato con forza i legami fra il presidente degli Stati uniti Donald Trump e la NRA (National Rifle Association), la potente associazione dei produttori di armi.

“A tutti i politici che prendono finanziamenti dalla NRA, vergogna. C’è un tweet (di Donald Trump) che vorrei sottolineare: “Tanti segnali che l’assalitore era mentalmente disturbato, espulso per cattiva condotta. Vicini e compagni sapevano che era un problema. Bisogna sempre segnalare queste cose alle autorità”. Ma lo avevamo segnalato. Da quando era alle medie. Nessuno di noi che lo conoscevamo si è stupito. Ora dicono che era un problema di salute mentale. Non sono psicologa ma questo non è solo un problema di salute mentale. Non avrebbe ucciso tanti studenti con un coltello! Quanti soldi ha preso Trump dalla NRA? Trenta milioni di dollari. Diviso per il numero di vittime per arma da fuoco in Usa solo dall’inizio del 2018, sono 5.800 dollari. Questo vale la gente per te, Trump?” ha detto fra l’altro Gonzalez.

CONDIVIDI SU:
articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su