Header Top
Logo
Lunedì 16 Luglio 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Negli Usa torna la Women’s March, la protesta rosa contro Trump

VIDEO
colonna Sinistra

Negli Usa torna la Women’s March, la protesta rosa contro Trump

Molte le manifestazioni con un occhio alle elezioni di midterm

Roma, (askanews) – Donne in piazza contro Donald Trump nella seconda edizione della Women’s March, la “protesta rosa” che a un anno dall’insediamento del presidente è tornata a invadere gli Stati Uniti con manifestazioni imponenti in tante città, da New York a Los Angeles e Las Vegas.

Cori, cappellini rosa, slogan e cartelli in diretta opposizione all’amministrazione Trump e alle sue politiche sessiste e razziste. Le donne come lo scorso anno vogliono farsi sentire, ancora di più dopo gli scandali sugli abusi emersi negli ultimi tempi e la nascita del movimento #metoo. Ma se la prima marcia era nata contro le discriminazioni, questa volta c’è anche l’obiettivo di spingere le persone ad andare a votare alle elezioni di midterm di novembre. “É meraviglioso essere qui – dice una donna – in mezzo a così tante donne e uomini, siamo qui per spingere la gente ad andare a votare”.

“Se davvero vogliamo cambiare le cose – dice un’altra – se davvero vogliamo abbattere le discriminazioni dobbiamo darci una mossa e fare qualcosa”.

L’imponente onda rosa ha toccato anche l’Europa con manifestazioni a Londra

e Parigi. “L’idea è di unirsi, tutti – dice una manifestante in Francia – indipendentemente da cultura, religione, genere, dobbiamo combattere insieme per difendere i diritti di ciascuno nel mondo di oggi. Se non si combatte per questo si è dalla parte sbagliata della storia”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su