Header Top
Logo
Mercoledì 17 Ottobre 2018

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Marcio, il re dei castelli di sabbia che vive in spiaggia a Rio

VIDEO
colonna Sinistra

Marcio, il re dei castelli di sabbia che vive in spiaggia a Rio

"Ho tutto quello che serve, ma sogno un atelier"

Rio de Janeiro, (askanews) – Come un re nel suo castello…di sabbia. Con la sua corona in testa, Marcio Mizael Matolias conserva e abbellisce la sua casa-scultura sulla spiaggia di Rio de Janeiro. Ritocca una torre qua, un portale là, annaffia spesso per evitare il collasso della struttura. Da 22 anni vive così, e a Barra Tijuca, un quartiere chic dell’Ovest di Rio, lo chiamano “il re”.

“Quel che mi farebbe paura sarebbe di vivere in una casa vera, tutto preciso, mi dico – no, aspetta, lasciamolo cadere il castello, trasloco, ne faccio un altro laggiù. Mi piace questo lato effimero, per non dover diventare qualcuno che dice: questo è mio, mi appartiene”.

“Certo quando piove molto, quando la natura si mette di mezzo, all’improvviso non sono più così contento e chi ha un appartamento ride per ultimo…Ma tutto questo ha un suo equilibrio: ho scelto io di vivere così, scultore di sabbia sulla spiaggia”.

All’interno, il “castello” è di soli tre metri quadrati, tanti libri, qualche mazza da golf e canna da pesca, le sue passioni. Marcio dorme in un sacco a pelo e usufruisce dei bagni della stazione dei pompieri a pochi passi, con docce a meno di un euro. E confessa di avere un progetto per il futuro:

“La mia idea non è di restare qua, è di mettere su un atelier, prima o poi, per poter fare altri tipi d’arte: mi piace la scultura di carta, di legno, mi piace dipingere, ma qui non potrei fare queste cose. Ho fatto sculture d’argilla, ma la gente tocca, le cose si rompono, non va bene per fare molte cose”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su