Header Top
Logo
Giovedì 14 Dicembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Con Bonino e Della Vedova nasce “PiùEuropa”, in vista delle urne

VIDEO
colonna Sinistra

Con Bonino e Della Vedova nasce “PiùEuropa”, in vista delle urne

Niente alleanze, ma un grosso problema di raccolta firme

Roma, (askanews) – “Dove altri vogliono farvi credere che ci serva meno Europa, noi siamo convinti che ne serva di più”: Così Emma Bonino, Riccardo Magi e Benedetto Della Vedova presentano “+Europa”: una “proposta elettorale autonoma” per rilanciare il progetto degli Stati uniti d’Europa e dell’integrazione europea: “E’ un appello che rivolgo a tutti voi, alle cittadine e ai cittadini italiani che non hanno smesso di sperare in un futuro chiamato Stati Uniti d’Europa.”

Più Europa nasce dai radicali e da Forza Europa, la formazione di Della Vedova. Potrebbe contare alle urne sull’indubbia popolarità di Emma Bonino, figura la cui onestà e competenza pochi contestano.

Ma proprio a fianco del convegno romano è stato lanciato il videoappello di Bonino perché il primo ostacolo è la raccolta delle 50mila firme previste dalla nuova legge elettorale, per le liste non presenti in parlamento, ripartite su tutti i collegi: “Quindi dalla val d’Aosta a Bagheria di sotto. Non è che le puoi raccogliere a Roma; e senza firma digitale, non vi venisse in mente; quindi a mano, con l’autenticatore. Tutto questo è semplicemente impossibile; per esperienza, in un mese questo è semplicemente preclusivo” dice Bonino.

PiùEuropa quindi chiede una diminuzione delle firme da raccogliere. E se si superasse questo ostacolo, la nuova formazione potrebbe al massimo offrire una sponda; del resto la nuova legge non prevede coalizioni elettorali. “Di volta in volta possono esserci vicinanze a temi più consone ma non complessivamente” spiega Bonino.

Il programma è lineare: la Ue per Bonino, con tutti i suoi limiti attuali, è l’unico spazio dove dobbiamo stare, più Europa vuol dire più pace, più sicurezza, più diritti civili, più efficienza, più cultura, più libertà” per l’Italia:

“Facciamolo insieme e cominciamo da una firma: la vostra”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su