Header Top
Logo
Venerdì 15 Dicembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Spettacolo
  • Cristina D’Avena n. 1 in classifica: “Le mie sigle sono magiche”

VIDEO
colonna Sinistra

Cristina D’Avena n. 1 in classifica: “Le mie sigle sono magiche”

In "Duets" 16 brani storici con artisti da J-Ax a Ermal Meta

Milano (askanews) – Cristina D’Avena canta gli storici brani dei cartoni animati più famosi con 16 big della musica italiana in “Duets – tutti cantano Cristina”. La cantante duetta sulle canzoni conosciute e amate da tante generazioni, dai bambini agli adulti: tra gli altri J-Ax ha reinterpretato “Pollon”, Alessio Bernabei canta “All’arrembaggio!”, Michele Bravi “I Puffi sanno”, Chiara “Sailor Moon”, Loredana Bertè “Occhi di gatto”, Emma “Jem” ed Elio “Siamo fatti così”.

“La musica dei cartoni è per tutti, si può cantare sempre, non segue mode nè schemi e non ha età. Piacciono perchè hanno una magia particolare, ci fanno tornare indietro nel tempo e ci colorano la giornata, ci portano buonumore e poi sono sempre attuali. Abbiamo fatto ‘I Puffi sanno’ con un testo dove insegnano ai bambini a rispettare la natura. Puffaffero e intanto noi parliamo di natura, ogni sigla ha una caratteristica e un messaggio d’amore, di speranza o libertà”.

Cristina ha scelto gli artisti che le piacciono, e qualcuno l’ha anche stupita come Ermal Meta in “Piccoli problemi di cuore”. “Quando ha cantato io mi sono emozionata molto, è come se stesse cantando un suo pezzo, lo ha veramente arricchito con il suo modo di cantare e la sua timbrica, è uno dei pezzi più belli”.

Ci sono anche altri cantanti che non hanno risposto alla chiamata per motivi diversi, ma restano in lista per un eventuale secondo album di duetti. “Mengoni che non sono riuscita a coinvolgere, Jovanotti perchè lo amo tantissimo, mi piaceva Renato Zero, Caparezza mi sarebbe piaciuto ma non poteva perchè aveva il disco in uscita, altri sarebbero adattissimi a duettare con me, vediamo”.

Cristina D’Avena non si è stufata delle sigle ma intanto pensa ad altri progetti. “Un disco di cover mi piacerebbe molto, ricantare le canzoni che io canto, abitualmente a casa o nei miei concerti con i Gem Boy, mi piacerebbe molto”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su