Header Top
Logo
Giovedì 20 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Esteri
  • Una donna contro l’Isis per salvare la sua vigna

VIDEO
colonna Sinistra

Una donna contro l’Isis per salvare la sua vigna

Tornata a Raqqa per bagnare la vite nel suo giardino

Raqqa (askanews) – Sotto le bombe, tra mille difficoltà per salvare la sua piccola vigna. Warda al Jassem ha deciso di tornare a casa a Raqqa, in Siria, sfidando la paura per innaffiare le piante di vite che sono nel piccolo giardino dell’abitazione che ha dovuto lasciare il mese scorso per l’offensiva dell’alleanza di combattenti arabi e curdi siriani sostenuta dagli Stati Uniti contro le truppe dell’Isis.

“Siamo tornati a casa per prendere le nostre cose, ed era tutto distrutto. Hanno rubato quello che hanno potuto il resto lo hanno danneggiato. La vite era molto rovinata ma viva, allora con mio marito abbiamo deciso di innaffiarla e si è ripresa” racconta la donna.

E così la vigna per lei e la sua famiglia è diventata un simbolo della possibilità di rinascita per il suo paese e per questo fanno di tutto per proteggerla.

Lo stato islamico ha preso il controllo di Raqqa nel 2014, trasformando de facto la città in “califfato”. Circa 300.000 civili vivevano a Raqqa, di cui 80.000 sfollati che provenivano da diverse regioni della Siria quando il gruppo islamico ha occupato la città.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su