Header Top
Logo
Lunedì 25 Marzo 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ndrangheta, 14 arresti a Monasterace anche per il caso Lanzetta

VIDEO
colonna Sinistra

Ndrangheta, 14 arresti a Monasterace anche per il caso Lanzetta

Tra le accuse, gli attentati a farmacia e auto dell'ex sindaca

Roma, (askanews) – Maxi-operazione dei carabinieri di Locri contro la ‘ndrangheta. Arrestate 14 persone nelle province di Reggio Calabria, Catanzaro, Roma e Firenze, e sequestro preventivo di un’attività commerciale. Le indagini sono state avviate dopo la brutale uccisione di Andrea Ruga, avvenuta a Monasterace il 13 gennaio 2011, e dopo numerosi altri fatti delittuosi nella zona. Tra questi l’incendio che ha distrutto la farmacia “Mazzone”, l’esercizio di proprietà dell’allora sindaco di Monasterace Maria Carmela Lanzetta, poi divenuta ministro per gli Affari regionali e le Autonomie locali e l’esplosione di diversi colpi di arma da fuoco contro la vettura di proprietà ed in uso da Lanzetta.

L’arresto arriva a conclusione delle indagini dei militari del nucleo investigativo di Locri condotte dal gennaio 2011 al marzo 2016. Gli arrestati sono accusati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, omicidio, danneggiamento, rapina, estorsione, detenzione e porto illegale di armi, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono state anche effettuate numerose perquisizioni personali e domiciliari nei confronti degli stessi indagati.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra

Torna su