Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Anteprima del Centro Congressi di Roma: ecco la Nuvola di Fuksas

VIDEO
colonna Sinistra

Anteprima del Centro Congressi di Roma: ecco la Nuvola di Fuksas

Tre livelli, fino a 8.000 persone, costata 300 mln euro e 8 anni

Roma, (askanews) – I lavori del Centro congressi di Roma sono finiti il 30 giugno 2016. La nuova data da salvare è ora il 29 ottobre, quando si terrà l’inaugurazione ufficiale dell’opera progettata da Massimiliano Fuksas e da tutti chiamata “La Nuvola” per quello scafo in acciaio sospeso visibile dall’esterno. L’amministratore delegato di Eur Spa, società committente dell’opera, Enrico Pazzali, ha mostrato in anteprima il nuovo centro congressi ai giornalisti:

“Vi trovate nel nuovo Centro congressi di Roma, quello che veniva chiamato la Nuvola di Fuksas. In questo momento siete nel Forum sotto la Nuvola, questa nuvola che è composta da 700 pezzi unici con un materiale speciale per 13.800 metri, pari a due dirigibili Zeppelin”.

Il Centro internazionale congressi di Roma è strutturato su tre livelli e può contenere fino a 8.000 persone: al primo livello, meno uno, c’è la sala plenaria da 9.000 mq; poi il livello ammezzato di 7.000 mq chiamato “forum”, proprio sotto la Nuvola, e un livello superiore, dal terzo al quinto piano, dove c’è l’auditorium, cuore scenografico del progetto, che può ospitare circa 1.800 persone.

Il presidente di Eur Spa Roberto Diaccetti: “Stimiamo che a regime possano arrivare qui tra i 200.000 e i 300.000 congressisti, l’indotto dovrebbe essere tra i 250 e oltre i 300 milioni di euro. Ciò significa che in 10 anni produrremo un Pil per la città di 3,5 miliardi di euro.

Costata circa 300 milioni di euro, 8 anni di lavori e 12 varianti, la “Nuvola” cerca un nuovo nome. Nel frattempo si è già aggiudicata la conferenza annuale dei medici chirurghi della spalla e del gomito: 3.000 congressisti da tutto il mondo in arrivo nel 2022 e la conferenza dell’Iba (International Bar Association) con l’arrivo di 6.000 avvocati nell’ottobre 2018.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su