Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Parisi: no a profughi in campo base Expo, sarebbe definitivo

VIDEO
colonna Sinistra

Parisi: no a profughi in campo base Expo, sarebbe definitivo

"Renderebbe poi complicato attrarre gli investimenti"

Milano (askanews) – “Continuo a essere contrario” all’utilizzo dell’ex campo base di Expo per l’accoglienza degli immigrati,

“però è giusto che poi il sindaco, che ha la maggioranza, governi assumendosi le sue responsabilità”. Lo ha detto Stefano Parisi, già candidato sindaco di Milano del centrodestra, dopo un faccia a dìfaccia con il sindaco, Giuseppe Sala. Il primo

cittadino era reduce da un incontro con il perfetto, Alessandro Marangoni, dedicato al tema dei continui arrivi in città di

profughi.

“Gli ho suggerito di coinvolgere la Regione e la Città metropolitana in modo da riuscire a distribuire i profughi in

tutta l’area, non scaricando tutto su Milano perché Milano è satura. Poi le decisioni che si prenderanno saranno prese con la Prefettura, la Regione e il governo nazionale. Gli ho suggerito di fare un incontro con tutti quanti, poi le decisioni sono le sue” ha riferito Parisi.

“Portare i profughi al campo base di Expo è sbagliato perché non c’è niente di più definitivo delle cose provvisorie in questo Paese. Rischiamo che quello divenga il campo profughi di Milano e di trasformare l’area Expo in un campo profughi è un peccato perché credo che sarà complicato poi attrarre gli investimenti” ha aggiunto l’ex dg di Confindustria.

“Durante la campagna elettorale avevo proposto di fare un piano condiviso per evitare quello che sta succedendo adesso e credo che oggi il sindaco debba assumersi la sua responsabilità” ha concluso Parisi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su