Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pitti Uomo, Tagliatore: quest’anno puntiamo sul jersey

VIDEO
colonna Sinistra

Pitti Uomo, Tagliatore: quest’anno puntiamo sul jersey

"E' un capo che rende la vita elastica"

Roma, (askanews) – Tagliatore a Pitti Uomo a Firenze. L’art director Pino Lerario spiega: “Noi abbiamo deciso cinque stagioni fa di fare Pitti, perché c’era bisogno di incontrare tutti questi clienti che di solito li senti al telefono. Quindi abbiamo la possibilità di incontrarli, vederli dal vivo. Quest’anno abbiamo puntato sul jersey, perché comunque è un capo che rende la vita elastica, nel senso che è un tessuto molto elastico quindi ti dà la possibilità di lavorare, di fare quello che vuoi”.

“Questa è una nuova giacca in jersey – prosegue – questo disegno regimental è quasi da cravatta un po’ allargato. La caratteristica del jersey è proprio di avere tutta questa elasticità che ti permette di muoverti tranquillamente, in macchina, quando si è in giro, a lavoro. Ha questa trama abbastanza larga e rende il capo davvero fresco”.

“Puntiamo tanto su queste nuove righe – continua l’art director di Tagliatore – con questo gusto un po’ club, e quindi anche qui tanta freschezza, tanta elasticità. Per la prima volta nella storia di Tagliatore, cravatte, e papillon, con l’aggiunta delle pochettes, che sono uno dei nostri must, sempre presenti in pubblicità, sui nostri capi, quindi mi sembrava giusto aggiungere questi pezzi che fanno alla fine tutto quello che l’uomo dovrebbe portare. Il mercato ci sta dando ragione. La nostra azienda è cresciuta nelle ultime due stagioni in doppia cifra. Il mercato, oltre quello italiano? C’è tanto mercato estero. Quello più importante per noi estero è quello giapponese in questo momento, ci sta dando tante soddisfazioni”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su