Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Da Roma a Savona, quando gli elettori votano le donne

VIDEO
colonna Sinistra

Da Roma a Savona, quando gli elettori votano le donne

Poche le candidate sindaco, tante al ballottaggio

Milano (askanews) – Bisognerà aspettare fino al 19 giugno, giornata di ballottaggi, per sapere chi governerà Roma e altre importanti città italiane, ma un dato è certo fin da ora: fra conferme e qualche sorpresa, le donne in politica sono fra le vincitrici delle ultime elezioni amministrative, soprattutto tenendo conto di quanto siano poche le candidate rispetto agli uomini.

A partire da Roma, che per la prima volta nella storia potrebbe essere amministrata da una sindaca, Virginia Raggi del Movimento 5 Stelle, che al ballottaggio incontrerà Roberto Giachetti del Pd. Intanto ha già vinto il primo turno col 35,25% di preferenze contro il 24 del suo rivale. Non solo, Roma segna anche un exploit per Giorgia Meloni che ha doppiato a sorpresa il candidato appoggiato da Forza Italia Alfio Marchini: 20,6% contro il 10,9.

Anche Torino vedrà al ballottaggio una donna, Chiara Appendino del Movimento 5 Stelle, 30.9% di voti: il 19 giugno dovrà vedersela col sindaco uscente, il candidato del Pd Piero Fassino 41,8.

Un’altra donna sfiderà un sindaco uscente a Bologna, dove

Lucia Borgonzoni della Lega Nord (22,2%) si è guadagnata il ballottaggio col candidato del Pd Virginio Merola (39,4).

A Savona invece la sfida sarà tutta al femminile: il ballottaggio sarà tra la candidata del centrosinistra, Cristina Battaglia che ha conquistato oltre il 31,7% dei voti e la candidata del centrodestra Ilaria Caprioglio che si è aggiudicata il 26,6% delle preferenze.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su