Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Turismo, “Italia e Francia possono lavorare insieme”.

VIDEO
colonna Sinistra

Turismo, “Italia e Francia possono lavorare insieme”.

L'ambasciatrice Colonna: "Condividiamo un patrimonio immenso".

Roma, (askanews) – La Francia, superpotenza mondiale del turismo, rialza la testa dopo i sanguinosi attentati di Parigi ed è pronta a riprendersi lo scettro e ad accogliere e stupire i tanti italiani che la amano. Se ne è parlato a Palazzo Farnese, magnifica sede dell’ambasciata di Francia, in occasione della nuova edizione del magazine Rendez Vous En France.

Catherine Colonna, ambasciatrice d’Oltralpe a Roma, sostiene che Francia e Italia non sono per forza destinate a competere ma possono lavorare insieme per intercettare i nuovi flussi turistici mondiali: “Di sicuro – ha spiegato -, perchè siamo due Paesi fantastici con un patrimonio culturale immenso e un po’ di profondità del territorio. La lunghezza dell’Italia non è come quella della Francia, ma hanno entrambe territori molto diversi dal Nord al Sud e dall’Est all’Ovest, e i nostri ospiti, anche quelli che vengono da fuori Europa, non vengono solamente a Parigi, quindi c’è un’idea forte nel senso di lavorare di più insieme per far sì che i turisti provenienti dalla Cina o dall’America del Sud visitino sia l’Italia che la Francia. A me sembra una buona idea che visitino entrambi i Paesi”.

Del legame stretto tra i due Paesi ha invece parlato Jerome Salemi, direttore generale di Air France per l’Italia: “Air France – ha spiegato – diventa sempre di più un ponte tra l’Italia e la Francia e viceversa, dando la possibilità ai turisti che vengono in Italia e agli italiani che vanno in Francia di visitare entrambi i Paesi. Siamo presenti nelle maggiori città italiane e voliamo a Parigi, Lione e numerose altre città francesi con numeri di tutto riguardo: 280 voli a settimana. In più se consideriamo che i nostri prezzi dall’Italia a Parigi partono da 39 euro a tratta, direi proprio che questo rafforza ulteriormente i legami tra i due Paesi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su