Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Mattarella: “La corruzione in politica è più grave”

VIDEO
colonna Sinistra

Mattarella: “La corruzione in politica è più grave”

Il capo dello Stato: per combatterla serve un impegno di sistema

Roma, (askanews) – “Combattere la corruzione è un impegno di sistema, non di un solo corpo dello Stato, che non sarebbe sufficiente”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parlando a Firenze all’inaugurazione della Scuola superiore della magistratura.

“Gli attori della politica per la loro parte devono aggiungervi la consapevolezza – ha aggiunto – che la corruzione in quest’ambito è più grave perché nell’impegno politico si assume duplice dovere di onestà per sè e per i cittadini che si rappresentano”.

“Per raggiungere risultati duraturi occorre favorire le sinergie: la magistratura ha il compito di perseguire i reati, le istituzioni politiche quello di agire per prevenire e sconfiggere i fenomeni corruttivi. E quello, insostituibile, di perseguire l’interesse comune, definendo le regole di legge, e quello di dotare il sistema giustizia di norme chiare ed efficaci e di mezzi adeguati. Per questo comune obiettivo occorre perseguire forme di collaborazione istituzionale”.

“E’ dovere di tutti noi cittadini aver cura della Repubblica”, i magistrati “devono aver cura dei diritti” senza i quali “non c’è Repubblica”, le istituzioni tutte devono essere unite e saper “assicurare la giustizia con efficienza e rigore”. “Diversamente si genera sfiducia e si concede spazio a illegalità” e corruzione. E’ il richiamo lanciato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo discorso all’inaugurazione della Scuola superiore della magistratura.

“Occorre una grande alleanza tra forze sane per sviluppare gli anticorpi necessari”, ha aggiunto il capo dello Stato.

Vep

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su