Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Cuperlo: sì di Sinistra dem a riforme non è cambiale in bianco

VIDEO
colonna Sinistra

Cuperlo: sì di Sinistra dem a riforme non è cambiale in bianco

"No a consultazione su leadership, su politica o su maggioranza"

Milano (askanews) – Per il il leader di Sinistra dem, Gianni Cuperlo, il voto a favore dell’ultima lettura della riforma costituzionale da parte dei parlamentari della sua corrente del Pd “non è una cambiale in bianco”. Lo ha sottolineato a margine della presentazione agli iscritti milanesi del documento “Decalogo sulla forma partito”. “Rinnovo l’appello – ha detto – al capo del Governo e al segretario del mio partito a non trasformare il referendum di ottobre in una consultazione su una leadership, su una politica o addirittura su una maggioranza di governo. Perché quello sì altererebbe la natura della consultazione. Abbiamo detto voto a favore, ma ci sono delle cose che si devono fare da qui al referendum, per tentare di avvicinare le distanze che ora sono marcate”.

Cuperlo ha invitato, in particolare, a “varare la legge che disciplinerà l’elezione diretta da parte dei cittadini dei futuri senatori. Rivedere il sistema attuale del regionalismo che così non funziona, garantire la pienezza dei diritti e delle garanzie per le future minoranze. Mettere mano a quella legge elettorale, l’Italicum, che nella combinazione con questa riforma costituzionale a nostro avviso non offre le garanzie necessarie”.

“Quando si mette mano alla costituzione sarebbe buona norma cercare il massimo della condivisione, perché le riforme sono di tutte non di una parte, non di un partito. Mi auguro che nelle prossime settimane e mesi vedano da parte di tutti abbandonare i toni e il linguaggio muscolare”, ha concluso il deputato del Pd.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su