Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Lavoro, Humangest: è un mondo che cambia e chiede informazione

VIDEO
colonna Sinistra

Lavoro, Humangest: è un mondo che cambia e chiede informazione

Il dg Zelli: "sempre più chiamati ad analisi anche critiche"

Roma, (askanews) – Outsourcing, recruitment, formazione e gestione risorse umane. E’ il poker di parole d’ordine della consulenza d’impresa soprattutto sui temi del lavoro. Un quartetto al quale, con l’avvento del Jobs Act, va aggiunta necessariamente una quinta parola: informazione.

E’ quanto ha deciso di fare SGB Humangest Holding, gruppo pescarese a capitale interamente italiano fondato nel 2005 che, grazie alla conoscenza delle tendenze socioeconomiche del territorio in cui opera, nel giro di pochi anni è cresciuto in maniera esponenziale.

Attraverso le sue controllate (Humangest, Humanform, Humangest Group Romania e Humansolution) è infatti oggi presente sul territorio nazionale con 37 filiali sparse in ben 14 regioni.

Informazione quindi al top delle attività di consulenza Humangest nell’era del Jobs Act, come conferma il direttore generale Gianluca Zelli:

“Nel nostro ruolo c’è assolutamente anche quello di informare le aziende sul mondo del lavoro che cambia, un mondo in cui siamo protagonisti gestendo risorse umane in tutto il territorio nazionale. E tra le nostre ci deve essere anche quella di analizzare, essere anche critici sulle nuove riforme, ma soprattutto come detto di informare correttamente i clienti e le persone in generale”.

Detto, fatto ed ecco arrivare da Humangest insieme a Luiss Valore, rivolta non solo alle aziende clienti ma a tutto il mercato del lavoro, una sintetica quanto esaustiva guida a questo nuovo mondo, dal titolo semplice e diretto: Jobs Act.

“Cercavamo uno strumento immediato, perchè le nostre aziende, i nostri consulenti e le nostre persone ci rivolgono principalmente domande e la cosa più importante era poter dare risposte. Questo libretto ci è sembrato il modo migliore, è sicuramente chiaro, immediato e soprattutto fruibile”, conclude Zelli.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su