Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Terna toglie i tralicci dalle colline fiorentine

VIDEO
colonna Sinistra

Terna toglie i tralicci dalle colline fiorentine

Valorizzazione del paesaggio della cupola di S. Maria del Fiore

Firenze (askanews) – Via i tralicci dalle colline fiorentine. Con una suggestiva e spettacolare inaugurazione dei lavori, Terna, il gestore della Rete elettrica nazionale, libera il paessaggio che, da Arcetri e Pian dei Giullari, abbraccia la cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze.

17 le strutture dismesse, lungo un percorso di tre chilometri. La loro funzione è già sostituita dalla nuova linea interrata.

Un intervento che non sempre è possibile, anche perché rende molto più difficile la manutenzione, come ha spiegato l’amministratore delegato di Terna, Matteo Del Fante

“Questo rende la linea interrata una soluzione che noi utilizziamo quando ci sono delle zone molto antropizzate e dei panorami che vogliamo preservare”.

Grande la soddisfazione espressa dal sottosegretario alla presidenza del consiglio, toscano doc, Luca Lotti.

Lo smantellamento dei tralicci è iniziato dai terreni contigui alla Fondazione Spadolini, da dove lo statista fiorentino faceva da Cicerone ai grandi della politica. Come racconta Cosimo Ceccuti

“Quando Spadolini aveva ospiti illustri che venivano a visitare la città, come l’imperatore del Giappone e Mitterand e vedevano l’affaccio sulla città, lui diceva che in una mano c’erano 4 personaggi come Arnolfo da Cambio, Michelangelo, Brunelleschi e Giotto… Il quinto elemento era questa strisciata di pali che andava da qui al Duomo puntando proprio sulla cattedrale”

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su